Quando la musica ha il potere di farci sentire patriottici

Dai canti popolari alle melodie orchestrali, le canzoni riempiono il cuore di una forma unica e sana di amore patrio. Come dimostra la riconoscenza verso Ennio Morricone, o quella strana sensazione di orgoglio che dà l'ascolto di De André e Rosa Balistreri nelle playlist di Thom Yorke
07/07/2020 13:30

Se il nazionalismo è chiusura mentale e fisica, difesa dei confini e, spesso, paura del nemico, il patriottismo è un sentimento di tenerezza, di devozione e appartenenza a una cultura e a un Paese. È trovarsi dall’altra parte del mondo e ripensare alla propria lingua, alle bellezze della propria terra, alle sue abitudini, ai suoi costumi, alla sua arte. E andare fiero del bello creato, giusto il tempo per sentirsi a casa.

La musica è espressione della cultura di un popolo. Una sensazione di "patriottismo musicale" potrebbe scaturire da ogni cosa, anche dall'ascolto di una canzone in italiano in un supermercato a Glasgow. Fermarsi nel bel mezzo della spesa con il carrello tra i piedi e sorridere, perché in un secondo hai riconosciuto la tua lingua madre e guardarsi intorno, per vedere se gli altri apprezzano.

Il patriottismo è omaggiare un grande maestro ed emozionarsi per il modo in cui il suo nome è riecheggiato in queste ore – e continuerà a farlo ­– in tutto il mondo: "Ennio Morricone brilla un po' più su, per lo meno per noi che, cittadini del mondo, abbiamo avuto la fortuna di essere un po' più suoi concittadini di altri", scrivevamo ieri. È dispiacersi un po' di più degli altri perché non c'è più, ma benevolmente, ingenuamente.

La musica è motivo di orgoglio per ogni popolo e attraverso la musica rinnoviamo e valorizziamo l'appartenenza a una cultura e ai suoi valori, definendo la nostra identità. Anche quando, come nel caso di Morricone e delle sue colonne sonore, non c'è nulla di direttamente e immediatamente riconducibile all'Italia nelle sue musiche. Ma sappiamo qual è il bakground artistico che gli ha permesso di raggiungere simili livelli di magnificenza. 

Di recente ciò che ieri è stato provato all'ennesima potenza con i tributi a Morricone, è stato sperimentato anche da chi ha ascoltato le canzoni di Fabrizio De Andrè e Rosa Balistreri inserite da Thom Yorke in The Absence Thereof…v1/v2, le due playlist create per Sonos dal frontman dei Radiohead. Yorke conosce bene la cultura italiana – la fidanzata Dajana Roncione è palermitana e lui e i membri della sua band, vedi Jonny Greenwood e le Marche, vivono un legame particolare con l'Italia – e ha scelto di omaggiare la nostra musica e la nostra cultura attraverso due grandi (e dolorose) storie artistiche.

Nel compendio musicale, caratterizzato dalla solennità dello stile raccolto da Thom Yorke – ci sono tra gli altri Duke Ellington, Holly Herndon, James Blake, Little Simz, ma anche Floating Points o Frank Sinatra – sono presenti da un lato Primo intermezzo e il Cantico dei drogati di De Andrè – nel volume 2 –, preceduti da Nta la vicaria (Canto di carcerato) di Rosa Balistreri, cantautrice e cantastorie siciliana ricordata per il suo timbro vocale forte e originale e per la sua straordinaria capacità interpretativa.

Completa la lista La Partenza (The Parting), un trallallero genovese che sembra essere la risposta al grido di aiuto e di dolore della Balistreri.

Non è un caso che i canti popolari e tradizionali, verso cui l'artista ha dimostrato particolare sensibilità, siano tra le forme più "politiche" e più "partigiane" di canzone. Ascoltarle queste arie "di casa nostra", in mezzo a tanti capolavori scelti da un grandissimo come Yorke, risveglia in qualche modo quel patriottismo che è insito in ognuno di noi e che caratterizza ogni cultura. Che siano cori polifonici o melodie celestiali per il grande schermo, la musica ha per fortuna ancora questo potere.

---
L'articolo Quando la musica ha il potere di farci sentire patriottici di Claudia Mazziotta è apparso su Rockit.it il 07/07/2020 13:30

Tag: opinione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Leggi anche
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti