Consorzio Suonatori Indipendenti (CSI) - @ Palapartenope - Napoli Live report, 22/02/1998

22/02/1998 di KreO



Il concerto dei csi? me l'aspettavo meglio..ma di molto!

Il luogo era il tristissimo Palapartenope adatto a tutto tranne che ad un concerto, un'acustica insopportabile cosi' come il caldo e l'eccessivo servizio d'ordine. Il concerto si apre con "forma e sostanza", e subito si entra nella giusta atmosfera, si prosegue con tutti i migliori pezzi di T.R.E. e fin qui tutto bene, il pubblico gradisce, dimentica quasi in che razza di luogo sono costretti a stare per poter ascoltare Ferretti e compagnia cantante.

Il concerto a questo punto ricade su stesso, nel senso che, interrotto da una pausa di 10 minuti circa, riprende con i brani storici degli ex-CCCP e dei primi CSI ma, sara' forse per l'insopportabile distacco di Lindo Ferretti (nemmeno una parola extra, un saluto, un grido, un sospiro, una tosse, un fischio fuori posto...sembrava avesse messo un cd, altro che live!) e tutti i brani di vecchio stampo verso la fine danno una triste atmosfera di saturazione. Sono cambiati davvero dunque i CSI. In meglio? in peggio? il paragone col passato e' abbastanza stupido farlo, quindi, non lo facciamo.

A parte tutto le esecuzioni di "annarella" e di "esco" sono state favolose per non parlare della lunga ipnosi creata con "bolormaa": si puo' suonare anche al Palapartenope e peccare di ripetizione ma quando si ha la classe e la bravura si riesce sempre a fare della musica degna di tale nome.



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit