Quando il post-punk britannico si invaghì di papa Luciani

Il 26 agosto 1978 iniziavano i 33 giorni sul Soglio di Pietro di Giovanni Paolo I, protagonista (suo malgrado) di uno dei più grandi intrighi vaticani. Che, prima di Sorrentino, ha conquistato la leggendaria band di Mark E. Smith, i The Fall, che "indagarono" la sua morte in "Hey!Luciani"
26/08/2020 10:45

Il 26 agosto, nel 1978, Albino Luciani veniva eletto Papa. È stato l'ultimo pontefice italiano, e il suo ministero sotto il nome di Giovanni Paolo I è diventato tristemente famoso per la sua breve durata, 33 giorni: si spense alle 23 del 28 settembre 1978, forse a causa di un infarto. In quel "forse", c'è tutto il thrilling e il mistero che si convengono alla chiesa cattolica. Pare che papa Luciani, The September Pope, fosse particolarmente inviso a monsignor Marcinkus, allora presidente dello IOR (la banca vaticana) e nel libro When the Bullet Hits the Bone, l'ex gangster Anthony Luciano Raimondi rivela che sarebbe stato proprio il Monsignore ad aver avvelenato Luciani col cianuro, come da tradizione crime ecclesiastica. È solo una teoria, chiaramente rigettata in toto dal Vaticano. 

In The New Pope, la serie tv di Paolo Sorrentino, seguito di The Young Pope, c'è una scena che sembra ricalcare la morte di papa Luciani. Tra le teorie cospiraziste che alegiano sulla sua morte misteriosa, la più accreditata è quella che vedrebbe Giovanni Paolo I desideroso di spazzare via la lobby costruita intorno alla banca vaticana e che comprendeva cardinali ma anche politici, attori, imprenditori, registi e altre figure. Il clima pesante degli anni di piombo ha contribuito ad alimentare il giallo, ma per i fedeli, la figura di papa Luciani è stata davvero forte, nella sua semplicità.

Luciani voleva riportare l'umiltà nella Chiesa e amministrare col sorriso, ma nessuno nei ministeri oscuri vaticani era felice di perdere i propri privilegi. That's all, folks, morto un Papa se ne fa un altro. 

Teorie che hanno fatto il giro del mondo e che sono arrivate anche alle orecchie di una delle band simbolo del post punk inglese, The Fall capitanati dal mai troppo compianto Mark E. Smith, scomparso nel 2018. La loro Hey! Luciani del 1986 è stata il secondo singolo – e la loro prima canzone originale – a entrare nella top 75 UK, ed era stata concepita come parte della sceneggiatura teatrale di Hey! Luciani: The Life and Codex of John Paul I, scritta da Mark E. Smith (su una cassa di birra) e consegnata al regista (dentro una scatola da scarpe), per mostrare al mondo le teorie cospirazioniste dietro la morte della più alta figura della chiesa cattolica. 

The Fall si erano formati a Manchester, dopo un concerto dei Sex Pistols nel 1976. Da allora sono state cambiate tantissime formazioni: l'unico membro fisso è sempre stato Smith, che ha licenziato nel tempo più di 60 musicisti. La sua cantilena e il suo spoken lo rendevano un frontman unico nel suo genere. Come tanti altri esponenti del post punk, le sue influenze andavano dagli Stooges di Iggy Pop ai Velvet Underground di Lou Reed, passando per il kraut rock dei Can. Simon Reynolds, critico britannico di culto e autore del famoso Retromania, descrive la loro musica come una sorta di "realismo magico del nord dell'Inghilterra, che unisce lo sporco industriale all'ultraterreno e al misterioso". 

Questo il testo di Hey! Luciani, piuttosto inequivocabile:

Aborteum.
I said Luciani
The future's here today
I said Hey Luciani
Pope of three three days

They made out you were are an ultra nut
And had no time for your Christianity
You paid with your life for their treachery
The future's here today
The future's here to stay
Luciani

Hey Luciani
Jesus has gone away
I said Hey Luciani
Meet the Church, Bank, S.A.

They said you were of peasant stock
And one day the curia murdered you
Your hermeneutics are through
And on that fruited plain
The corporate bishop's graze
Exit church of poverty and pain
The future's here today
The future's here to stay

Hey Luciani
A pop star in your cell
I said Hey Luciani
A Polish son of Hell

You were the first John Paul I
How is it your 'Christian' is gone?
Can you see it from your grave?
The TV snow-storm on top,
The brass Holy Grail
Imitation for sale
The future's here today
Luciani

And all the cowls are black
On an inquisition rack
The future's here today
The future's here to stay
Luciani

---
L'articolo Quando il post-punk britannico si invaghì di papa Luciani di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 26/08/2020 10:45

Tag: singolo - post-punk - inghilterra - anniversario

Commenti (1)
  • Giulio Pons 5 mesi fa

    Complotti ovunque!

    > rispondi a @pons
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Leggi anche
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani