Torna il Rock Contest, il più longevo concorso nazionale per musicisti emergenti

Se volete partecipare al Rock Contest potete iscrivervi entro e non oltre il 4 ottobre 2019
23/09/2019 11:31

Torna il Rock Contest, il più longevo concorso nazionale per musicisti e band emergenti che l'annoscorso ha superato i 30 anni. Una bella anomalia organizzata da Controradio e Controradio Club in collaborazione col Comune di Firenze, la Regione Toscana e SIAE, con il contributo di Audioglobe e la partnership di Woodworm Label e Locusta Booking. Insomma, di carne al fuoco ce n'è proprio tanta ma se volete partecipare dovete affrettarvi: le iscrizioni sono aperte fino al 4 ottobre 2019, solo sul sito ufficiale.

In palio un bel po' di premi: 2.000 euro da investire nell'attività musicale per i vincitori delle selezioni live, 5 giorni di registrazioni presso il SAM Recordings per i secondi classificati, 2.000 euro da parte di SIAE alla miglior composizione degli iscritti e il Premio Ernesto de Pascale dedicato alla memoria del conduttore di RAI Stereonotte prematuramente scomparso, che regalerà al vincitore del contest la registrazione del brano in studio. Il vincitore avrà anche la possibilità di realizzare una live session video al Blue Moon Studio con le riprese curate dai Blanket Studio. Tanta roba, vero? I premi però non sono finiti: alla canzone italiana che meglio descriverà la condizione giovanile andrà, invece, il Premio Fondo Sociale Europeo/Giovanisì, dell’importo di 3.000 euro. Il riconoscimento è istituito nell’ambito della campagna di informazione sugli interventi del FSE dedicati ai giovani e sulle altre opportunità di Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. 

Partecipare è facile: per far parte dei 30 artisti selezionati dovete avere meno di 35 anni (per le band è l'età media massima), iscrivervi sul sito ufficiale entro e non oltre il 4 ottobre, caricare sull'apposita pagina 3 composizioni originali (non sono ammesse le cover), insieme a una o più foto della band, la biografia e lo stage plan. Per i musicisti che provengono da fuori Toscana sono previsti rimborsi per le serate delle loro esibizioni. Il concorso è aperto a tutti i generi musicali (rock, indie, elettronica, folk, dream pop, R'n'B, trap, psichedelia, soul, nuovo cantautorato, etc) e si rivolge ad artisti liberi da contratti discografici e/o editoriali, mentre non ci sono limitazioni riguardo la lingua del testo.

Una delle cose più interessanti del Rock Contest è la giuria della finale, formata da artisti e addetti ai lavori molto seguiti (nelle ultime edizioni nelle giurie si sono avvicendati Alberto Ferrari dei Verdena, Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, i Ministri, Manuel Agnelli, Appino, Cristina Donà, Rachele Bastreghi dei Baustelle, Max Collini, Dario Brunori, Dente e tanti altri). Il loro voto durante la finale sarà mediato con quello degli spettatori, così da non penalizzare gli artisti che vengono da lontano. Il Rock Contest ha visto gli esordi di Offlaga Disco Pax, Manitoba, King of the Opera, Street Clerks, Lo straniero e molti altri, dando visibilità a progetti che altrimenti potrebbero faticare ad imporsi al grande pubblico.

Per questa edizione, l'immagine che accompagna il contest è la rielaborazione di un dettaglio di San Benedetto e il diavolo di Neroccio de’ Landi (1471), realizzata da Alessandro Baronciani, uno dei fumettisti e illustratori italiani più apprezzati, che ha lavorato con un sacco di band (Baustelle, TARM, Sick Tamburo, Perturbazione tra gli altri) e musicista con Altro e Tante Anna.

Se volete partecipare al Rock Contest, leggete tutte le info e il regolamento completo sul sito ufficiale, telefonate allo 055.73.999.46 (dal lunedi al venerdi ore 11.00-13.00 e 14.00-16.00) oppure inviate una email a contest@controradio.it.

 

---
L'articolo Torna il Rock Contest, il più longevo concorso nazionale per musicisti emergenti di Redazione è apparso su Rockit.it il 23/09/2019 11:31

Tag: rock contest

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati