Rock Island - Bottanuco (BG) Live report, 27/06/2007

18/09/2007 di

(Giorgio Canali - Foto di Daniele Bianchi)



La prima sera fa un freddo cane, sembra autunno e tutti hanno sbagliato l'abbigliamento. Le pizze appena sfornate si freddano all'istante, e la birra gelida non aiuta per nulla la digestione. Pesanti nuvoloni oscurano il cielo mentre il sole si spegne lentamente dietro il palco. Ma le luci si accendono su Ciffo (già violino negli Afterhours) e Agostino dei Lombroso: volevano suonare mezz'ora, faranno invece quaranta minuti di pura fusione tra iperrealismo alla Lucio Battisti e sincopi Experience. Agostino sfida il gelo a petto nudo prendendo a testate la batteria, Ciffo è particolarmente in botta e si crede Robert Plant. Il concerto è “divertente” perchè i Lombroso sono “divertenti”: questo l'angusto destino di un gruppo troppo spesso accantonato come semplice side-project che, pur senza un bassista vero e proprio, riesce ad impastare groove febbricitanti che danno punti a tante band “ufficiali”. Esibizione che piace ai più e che riscalda a dovere gli animi, ma l'attesa, inutile negarlo, è tutta per Giorgio Canali.

Ed eccolo, verso le 23, finalmente sul palco: al suo fianco si dispiegano i Rossofuoco (con batterista a petto nudo, una costante) e il chitarrista aggiunto Cristian Bugatti in arte Bugo. Una, due, tre, quattro, cinque testate al microfono, anche prendendo la mira: Canali è su di giri, cattivissimo, autoironico, sarcastico, lancia i jack della chitarra, risponde al pubblico, inanella sorrisi. Bugo salta, suona la chitarra, fa i cori, salta. Praticamente viene snocciolato “Tutti Contro Tutti” senza concedere respiro, poca roba dagli altri album. Un suono sporchissimo, la voce a volte affiora appena e la bellezza dei testi ne risente: lo spirito è quello giusto, “Giù! Come Icaro, giù! Come una meteora!”, empatia assoluta tra palco e realtà, la gente ondeggia, che brividi, e non sono di freddo. Pensare di conoscere un'artista e rimanere ancora una volta scottato dalla sua musica. "Rock Island" inizia con il piede giusto.

Vai al giorno successivo

Torna alla prima pagina



Pagine: Giorgio Canali & Rossofuoco Lombroso

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati