ROCKIT: MI AMI ANCORA - microbloggin in tempo reale

In diretta dall'ufficio di produzione del Leonkavallo la redazione di Rockit, come ormai da tradizione, durante la cura dei mille dettagli del festival posterà vari messaggi short in tempo reale per raccontare al pubblico lontano quanto è bello essere Mostri (innamorati) a Milano.



LE PRIME FOTO:
Paolo Proserpio, Masiar Pasquali, Monelle Chiti, Stefano Cerutti, Elisabetta Bellosta

ore 17:49 In termini di riscaldamento è cominciata la lotta contro i termosifoni. Le band arrivano si preparano e prendono posto dirette dal savoire faire di Alice e Laura. Gli impianti sui palchi cominciano a macinare energia. I terroristi delle foto giungono già armati, i giornalisti si siedono ai banchi di scuola, gli espositori sono pronti a vendere al minor prezzo possibile i nuovi mondi impossibili. Tutto pronto per il MI AMI ANCORA. Zero stress. Tutti ai posti di riscaldamento. /// Wad

ore 17:57 Tensione pulita, serena. Freddo aggressivo con stile. Band in sbattimento costruttivo. Sound check magnificamente fastidiosi come ogni sound check. Banchetti espositivi pronti al fuoco. Leoncavallo grande, grandissimo. Da riempire di emozioni, intensità e bei ricordi. Insomma, per ora è tutto come deve essere. Adesso abbiamo bisogno di voi, di loro, di tutti. Per dimostrare che Milano ha voglia di (ri)prendersi gli spazi e dimostrare che c'è ancora voglia di aggregarsi intorno alla Musica. Perchè andare ad un bel concerto non deve e non può essere una lotta, ma un diritto semplice e necessario, di tutti, per tutti. Il MI AMI Ancora sta nascendo di nuovo. Venite, sarà bello. // Acty



ore 19:05 Per esempio i Krisma, ex voto lui e new MILF lei, arrivano e già cercano i coktail. Suoneranno dopo l'1. Il luccichio del capello biondo si mischia tra le luci e i colori dei banchetti, Anansi è pronto per il baretto. E' strano accorgersene ma ci siamo, la ruota gira ma per ora si pedala a ritmo di bicicletta. A passo d'uomo per godersi tutto piano piano. Tanto oggi non mi odi. /// Wad


ore 20:10 Qualcuno ha occupato il MI AMI Ancora. Una sparuta, ma agguerrita, rappresentanza di band non in cast ha preso possesso di un'ala del Leoncavallo e ha organizzato un suo evento nell'evento. Con poca fantasia hanno organizzato il MI ODI, con tanto di svolantinaggio. Roba da pazzi. Tuttti pazzi. Bello così. // Acty

ore 20:37 In effetti è un pò un casino. Roba da pazzi. Tuttti pazzi. Bello così. ///Wad


ore 22:45 tanta gente , ma tanta, ma tanta, ma tanta, ma tanta, ma tanta. e bella.

ore 22:57 Martina: "C'è un sacco di gente fuori" - Fiz: "Di già?" - Martina: "Ma no, in coda!" - Fiz: "Ah, ok" - Martina: "Vado a scassinare un mobile" - Rockit: "Ottimo!"/// C-Pa

ore 23:01 Arrivo a passo swing dentro questo serpente lungo 150 metri che porta dentro il MI AMI ANCORA. Ci sarebbe da pensare che abbiano appena aperto i cancelli, che è solo una questione di tempo. Invece no. E' tutto (già) pieno. Spazio/tempo. La formula della velocità di chi continua a spingere, il sorriso che vale un anno (ancora). Dicevano: "sabato in barca a vela, lunedi al Leoncavallo". Qui è il contrario, sabato al Leoncavallo e lunedi con un vento nuovo per la barchetta a remi di chi va piano e va lontano. Zero soldi dal papà. Bravi, ragazzi (e non "bravi ragazzi"). /// C-Pa


ore 23:05 Moltheni chiede uno specchio, glielo diamo pensando alla droga e al rock'n'roll. Invece cinque minuti dopo torna con un bel cerchietto. Ecco svelati i "segreti del corallo"./// C-Pa


ore 23:16 Cosa si mangia in redazione Rockit? Banane gelate e Kinder maxi. Altro che che "ridai i soldi al tuo papà". /// C-Pa


ore 23:21 Sui volantini del MI ODI, il fantasioso (nome a parte) evento non autorizzato che scorre parallelo al MI AMI ANCORA dentro il Leoncavallo, la data recita "sei febbraio 2009". Hanno sbagliato l'anno o siamo troppo avanti? /// C-Pa


ore 23:47 Le domande di Daniele Baroncelli #1: "Carlo, te come l'hai vissuta la vicenda di Morgan?" /// C-Pa


ore 01:12 Quanta gente ci sarà? Spero tanta. E' tanta! ///Laura

ore 01:13 "Milano mena, guarda come mena Milano" - Dj gruff dal palco. "Cazzo qui oggi è veramente come Berlino" - Nikki nel backstage. ///Uno


ore 01:29 Viaggi nella lucida follia della gente tranquilla, dei disadattati, dei non-violenti, dei benvestiti, dei visi innamorati, dei morsi al panino, delle biglietterie già chiuse perchè in questo posto gigante (il più grande a Milano) non entra più nemmeno uno spillo. Fino alle 9 non ci piove. Abbiamo riempito un posto, abbiamo colmato un vuoto! Questo sì che è un cazzo di festival. /// Wad


ore 01:41 La biglietteria è chiusa. Motivi di (troppa, tanta, infinita) Voglia maggiore. /// Comunicatore di servizio


ore 02:10 Finalmente la cucina è chiusa per i gruppi, però la festa è aperta per tutti. /// Carlotta feat. Daniele



ore 02:14 Sto contando, levatevi dai coglioni. /// La Ale


ore 02:16 No, non è che ho cambiato la storia. /// Uno spillo


ore 02:19 Devo andare a fare un giro prima di scrivere. Vado. Arrivo. ///Carlotta


ore 03:19 A caldo. ///Diego


ore 03.30 Sangue. ///Uno


ore 03:33 Ditegli di passare Lunedì ///Leo


ore 05:23 è tutto così ovvio, non c'è molto da aggiungere ///Daniele

ore 05:36 finalmente due minuti per scrivere. la gente è venuta, la gente è andata ha ballato ed è pure rimasta fuori perchè eravamo troppi. Troppi mostri, tutti innamorati. Della vita. Ognuno a modo suo ama la sua vita. Mancano circa tre ore. Ne sono passate tredici. Mi sono scese le lacrime da quanto siamo felici.///Carlotta



---
L'articolo ROCKIT: MI AMI ANCORA - microbloggin in tempo reale di Redazione è apparso su Rockit.it il 2010-02-06 00:00:00

Tag: speciale

COMMENTI (31)

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
  • faustiko 11 anni Rispondi

    E' solo per questo che ci invidi o anche per le t-shirt dei Litfiba?

    Rimaniamo sempre in attesa di rivelazioni... a meno che non le riservi per una puntata di "Mattino Cinque"...


    (Messaggio editato da faustiko il 22/02/2010 14:41:30)

  • youwinimstupid 11 anni Rispondi

    Hai una personalità multipla, parli al plurale maestatis o che altro? Tu e gli amichetti tuoi?
    La traduzione era che d'impulso ho risposto ad Ale in questa sede, se devo continuare il discorso lo proseguo in privato con lui (oltretutto lo conosco da più tempo di te, meglio di te, e di me ha una considerazione maggiore di quanto lo abbia di te ma mica per colpa tua, sono i meriti di non aver mai avuto una maglia dei Litfiba).
    Ergo: provaci ancora Murizzi dai, magari usando meno "..." e maggior ironia, che quella del tuo messaggio non mi tange nemmeno di striscio.
    Per quel che riguarda le rivelazioni magari la prossima volta se hai bisogno di illuminazione chiamami che ti dò un paio di dritte su come gestire un evento in un centro sociale ti rivelo volentieri qualcosa d'utile che eviterà a te e agli amichetti tuoi di far ste capelle. Tanto di lavoro aiuto gli svantaggiati, ci sono abitutato...per te faccio una leccezione e lo faccio pure gratis.





    Risparmia il fiato per la risposta che tanto sempre +1 di te tocco terra non gioco più tua


















































    sempre +1 di te
















































































    se tu dici 2 io dico 3





























































    sempre 1 + di te
























































    tua chiuso!


    (Messaggio editato da youwinimstupid il 17/02/2010 18:56:10)

  • faustiko 11 anni Rispondi

    ...no, dai... non fare così... siamo in attesa trepidante per le tue rivelazioni!




    (Messaggio editato da faustiko il 15/02/2010 14:47:01)

  • youwinimstupid 11 anni Rispondi

    Alessandro, in un locale se c'è sold out di solito capita così. Il sold out è sold out, solo che questo era il festival del volemose bene e quindi...si è voluto voler bene a tutti ottenendo il risultato di scontentare gente.
    Per il resto meglio che taccia perchè tanto parlare in questa sede è inutile.


    (Messaggio editato da youwinimstupid il 13/02/2010 18:24:37)

  • jackanape 11 anni Rispondi

    "Motivi personali" può andare bene o devo raccontare i fatti miei a tutto il web?

  • molteni 11 anni Rispondi

    Una domanda d'importanza internazionale: chi ha vinto quella Gibson carina ma bruttina che c'era in palio alla pesca di supporto?

  • faustiko 11 anni Rispondi

    Per cui ti abbiamo costretto con la forza?

    :[

  • vstarlight 11 anni Rispondi

    Minchia sì le lasagne super promosse!

  • sovisa 11 anni Rispondi

    GRAZIE PER FARCI VIVERE FINALMENTE!!!!! vivi la vita accompagnata dalla musica..adesso la puoi toccare, vedere, bere!!!!grazie della festa, dei mostri innamorati, delle lasagne spaziali del leonca per non parlare del tiramisù, grazie della musica,delle amache, dello stringersi e rimbalzarsi addosso, grazie per le pazzie, per il vino a 1 euro che dopo il moltheni ho il buio, ma fino alla fine sono rimasta....e quando fuori dalla porta ho visto la luce del giorno ho pensato che di stè 15 ore ne valeva proprio la pena!!!!!GRAZIE NOTTE e che tutti se la vivano come vogliono!!!!!!!!

  • jackanape 11 anni Rispondi

    Un festival per fighetti pseudo-alternativi, con tante bancarelle graziosissime e "con tanta musica BELLA e NUOVA"..ma dove??? NUOVA poi.. era il solito POP/ELECTRO/ROCK da 4 soldi, piatto ed inutile (con le immancabili -prevedibili- eccezioni come Noyz Narcos e qualche altro dj). Beh comunque altro non mi aspettavo dalla solita cricca milanese che organizza questo tipo di concerti.. Per un attimo è stato assurdo perchè riuscivo addirittura a prevedere che musica avrebbero passato di sottofondo nei cambi di palco... Secondo me questo festival è lo specchio della massiva omologazione stilistico-musicale che sta prendendo piede almeno in zona Milano..e poi c'è pure chi si permette di utilizzare termini come "underground".."musica alternativa"..dai su. POI:Ok sono venute 8000 persone..ma è normale: se si tratta di musica POP non è difficile prevedere che il target di gente si allarga considerevolmente rispetto a quello di un festival DEATH METAL, ad esempio. Ed è un peccato, anche perchè per tutto il "personale" del Leoncavallo e per tutti gli altri organizzatori dev'essersi trattato di uno sbattimento assurdo organizzare una roba del genere. Beh dai..almeno 4 soldini per sè e per le band li hanno tirati su. Ovviamente se io ci sono andato non è stato di certo per tutta sta robaccia.