ROCKIT: MI FAI 2011 Rubrica

27/04/2011

(Illustrazione di Manuele Fior)



La sezione fumetti e illustrazioni del MI AMI quest'anno cresce e infesta un'area intera del parco, con banchetti esclusivamente dedicati all'autoproduzione e all'editoria indipendente, e le proiezioni dei disegni fatti dal vivo no stop dal tramonto in poi. In più, per una canzone di ogni concerto serale del palco grande, ci sarà un intervento speciale di live painting costruito ad hoc sul pezzo e in diretta dagli schermi del palco. Tre esplosioni intense e boreali, un esperimento unico di fusione live tra musica e illustrazione.

Tra gli ospiti la presenza speciale Manuele Fior, vincitore ad Angoulême, festival di fumetti più importante d'Europa, e Marina Girardi, ingaggiata per immortalare i tre giorni con istantanee illustrate e scarabocchiate dal festival.

MI FAI 2011, Matti Incontri & Fumetti Atti Importanti presenta:

MANUELE FIOR

1975, Udine, architetto. A gennaio ha vinto la "Fauve d'or" ad Angoulême, il festival di fumetti più prestigioso d'Europa, con "Cinquemila chilometri al secondo", un album arcobalenico di acquerelli e relazioni amorose a distanze paraboliche. Ha vissuto in almeno cinque nazioni del mondo, direttamente da Parigi l'autore italiano più acclamato da tutta Europa interpreta con le sue selve di colori lucenti ed esistenzialisti vite storiche e contemporanee. (Manuelefior.com)

GIULIA SAGRAMOLA

1985, Fabriano, comunicatrice visiva. Ha condiviso la sua vita italica nel fumetto Milk&Mint, quella barcellonese in Cosas Raras e quella di bambina in "Bacio a cinque"; ha fondato con Cristina Spanò la label Teiera. Inoltre, è una ragazza di spirito irresistibile. (Giuliasagramola.blogspot.com)

GIANLUCA COSTANTINI

1971, Ravenna, mosaicista. Crea da anni fumetti, riviste, Giuda Edizioni, eventi, siti, corsi. Il suo tratto oscilla dalla sintesi di un pennarello stralunato alla raffinatezza di volti e texture che sembrano stilati con ago filo e foglia d'oro, ma a computer. Capelli rosso elettrico e palazzi viola, tra i suoi libri Sangue in Algeria, Daily Iraq, L'ammaestratore di Istanbul. (Gianlucacostantini.com/)

INSERIREFLOPPINO

1983, Rimini, tecnico ind./architetto. Produce immagini combinando rigore geometrico e free form impazzite in collage di carta su carta. Ottiene macchie di colori, strappi, traingolini, teste di divinità classiche. Insieme ai suoi amici gestisce la Tafuzzy Records. Suona negli Uyuni, nei BIP e ogni tanto nei Mr Brace. (Flickr.com/inserirefloppino)

GABRIELLA GIANDELLI

1963, Milano, designer e Frigidairista. Rappresenta con un tratto a matita che si muove salotti di condomini in bianco e nero e raggiere di abat-jour, tende con effetti ottici anni '80 e conigli padroni della notte nelle "Interiorae" – titolo del suo ultimo fumetto - della città. Una delle più importanti autrici italiane. (Gabriellagiandelli.com)

AMALIA MORA

1982, Cupra Marittima, pittrice. Ci ha impressionato con l'esposizione intitolata "Niente": una scacchiera in cui i quadri neri sono sogni notturni lavorati con la china bianca e colti in prospettive rovesciate e dettagli disarmanti. E' grafica a Bologna. (Amaliamora-amaliamora.blogspot.com)

PEIO

1983, Alessandria, writer. Arriva dal mondo dei graffiti ma disegna anche piccoli quadri e copertine di dischi, come quella di Dargen D'Amico e Macrobiotics. Non si sa molto di lui, tranne che ama disegnare file di belle ragazze in gruppo, oppure scenari strabici junk allucinati mutanti estremi che anche se non dovrebbero convergono. (Peiopeev.blogspot.com)

PAOLO BACILIERI

1965, Verona, artista. Il suo tratto si forma con Milo Manara e gli anni '80 di Pazienza, il suo alter ego è Zeno Porno. E' di sua mano il disegno pop della Torre Velasca e Bramieri, sono suoi gli uomini scultorei percorsi da lunghe file di gocce di sudore, le "Canzoni in A4" di Pink Floyd e Luigi Tenco, le penne bic e i fumetti tradotti in tutto il mondo. (Sweetsalgari.blogspot.com)

MARINA GIRARDI

1979, Belluno, pittrice di strada. Dipinge civette ed amici, fa gite di sei ore a Roma che passa a schizzare i passanti. Pubblica gli album "Kurden People" e "Appennino", un quaderno di istantanee sulla vita di un piccolo paese emiliano vicino a cui vive. Disegna con i colori della terra e delle rocce e crea tutto il tempo. (Magira.altervista.org)

Vai al sito del MI AMI

:: MI AMI 2011 ::

Festival della Musica Importante e dei Baci
10-11-12 giugno, Idroscalo di Milano



Commenti (4)

Carica commenti più vecchi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


Pannello