Sabina Sciubba e quella spinetta immersa nel verde

La musicista e attrice italo-tedesca, fondatrice della band Brazilian Girls, ha portato il clavicembalo in giardino, per regalarci una versione ariosa della sua "Reve"
19/03/2020 14:31

Ok, non tutti tra noi hanno un giardino, che in questi giorni sarebbe molto utile. Ancora di meno, questo è certo, sono quelli in possesso di una spinetta (è un piccolo clavicembalo del '700 in legno). Dotata di entrambi, invece, è Sabina Sciubba, cantante, attrice e compositrice di papà italiano e mamma tedesca. Sabina è stata l'ideatrice della band Brazilian Girls, fondata a New York nel 2003, gruppo di musica elettronica con il quale ha girato il mondo e conquistato una nomination ai Grammy nel 2008 con l'album New York City.

Sabina, che porta avanti anche la carriera da attrice e ha interpretato il ruolo di Penelope nella serie televisiva Baskets al fianco di Zach Galifianakis, parla (e canta) sei lingue. Nata a Roma, ha vissuto oltre che nella Mela, in Germania e Francia, poi il trasferimento in Toscana. il 20 marzo torna con un nuovo album a suo nome, Force Majeure, in cui mixa elementi di classica, pop ed elettronica, dove i beat si fondono con la musica barocca e il jazz. Merito anche degli insoliti strumenti con cui crea la sua arte: la già citata spinetta, il drum-pad elettronico, e poi un pianoforte a coda, tromba e violoncello.

Il disco è prodotto da Sabina assieme l’inglese Alistair Chant - già al lavor con PJ Harvey, Rokia Traore, Yann Tiersen e tanti altri - e vede la partecipazione di Riccardo Onori, da anni chitarrista di Jovanotti, e del pianista Fabrizio Rat. Questo il dono dalla sua (fortunatamente) verde quarantena per Rockit: una versione inedita di Reve, brano tratto dal Force Majeure

---
L'articolo Sabina Sciubba e quella spinetta immersa nel verde di Redazione è apparso su Rockit.it il 19/03/2020 14:31

Tag: RestiamoACasa

Commenti (1)
  • teschiodelgatto 15 giorni fa

    Brava! Più che un giardino, ha una collina!

    > rispondi a @teschiodelgatto2
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati