I nomi delle band italiane fanno schifo: i dieci errori da evitare Rubrica

Scegliere un buon nome per la band è il migliore inizio per una carriera di successoScegliere un buon nome per la band è il migliore inizio per una carriera di successo
24/01/2014 di

Diciamoci la verità, la durissima verità: i nomi della band italiane fanno quasi sempre schifo, e finiscono per penalizzare gruppi o artisti che invece avrebbero buone potenzialità di successo. Non abbiamo la formula magica per il nome perfetto, ma di certo possiamo dirvi due o tre cose (anzi, dieci) da evitare assolutamente. 

 

1. Lo scienziato

Chi è cresciuto tra gli anni 80 e 90 tende naturalmente ad associare la musica a concetti che richiamano un po' la scienza e un po' la psichedelia più spicciola. Vi ricorderà anche i tempi dell'adolescenza, ma usare parole come “acido” “sonico” “valvola” “stimoli” "solenoide" "karbonio" vi farà solo sembrare come quello zio imbarazzante che crede di essere cool e moderno (e invece no). Evitate, se potete.
 

2. Il trenino

Il trenino consiste nell'attaccare due o più parole a formarne una sola e lunghissima. Anche se le staccate, sappiate che i nomi di band con più di cinque parole violano la Convenzione di Ginevra.
 

3. I poeti

Nomi come "rossocane", "verdelingua", "giallovetro" forse fanno scattare fantastiche sinestesie nella vostra testa. Un po' meno al resto del mondo.
 

4. I nomi di donna

Davvero, non hanno sinceramente stufato le varie Zoe, Mimì, Lulù, Viola etc etc?
 

5. I tredicenni

Non ci sarebbe nemmeno bisogno di dirlo, ma fare riferimento a cose schifose o volgari (cacca pipì cazzo culo) non è una grande idea.


6. I calembour

La regola è molto semplice: evitate giochi di parole, proverbi, freddure e gag e ci ringrazierete.
 

7. La kappa

A meno che non siate un gruppo ska, evitate la K in tutte le sue forme. Anzi, evitatela anche se siete un gruppo ska. 
 

8. Il nome impenetrabile 

Chiamare il vostro gruppo //$°^X// vi farà sentire fighi, distaccati e inarrivabili. Talmente inarrivabili che rimarrete da soli davanti al vostro bandcamp, a chiedervi dov'è il problema.


9. Parola chiave: empatia

Prima di scegliere il nome della vostra band, pensate: sarei davvero esaltato/a al pensiero di andare a sentire un concerto dei “Carta, forbice, sasso”?  


10. La regola aurea

Se la tua musica spacca, puoi ignorare tutti i punti di cui sopra.

Tag: how to band tutorial

Commenti (22)

Carica commenti più vecchi
  • Karne Murta 24/12/2014 ore 00:16 @laskarne

    ...che dire di SKARNEMURTA poi LAS KARNE MURTA e ora KARNE MURTA....dallo ska allo swing fino al balkan con sprazzi di latino...date un'occhiata rimarrete piacevolmente stupiti!!!! il nome è tutto un programma!
    www.karnemurta.com

  • Stardom 13/10/2015 ore 13:19 @stardom

    CCCP fedeli alla linea. Chi li avrebbe mai ascoltati con un nome così? e Litfiba poi?

    eppure

  • Stardom 13/10/2015 ore 13:19 @stardom

    CCCP fedeli alla linea. Chi li avrebbe mai ascoltati con un nome così? e Litfiba poi?

    eppure

  • Sergio E Nadia Gallo 23/06/2016 ore 12:34 @nadia_68

    Nome semplice da ricordare. Magari preso da un riferimento letterario, ma non necessariamente. Oppure dalla storia (es il nome della brigata partigiana operativa nelle langhe e composta da slavi, francesi e italiani, ovvero islafran non sarebbe male, a mio personale punto di vista). Oppure un gioco di parole ma che abbia un senso, es scramasax la spada corta dei sassoni potrebbe essere trasformato in screamasax in un gruppo rock con sassofono, alla "morphine". oppure un nome farmacologico, evitando i nomi commerciali dei farmaci... :)

  • Artan Rock Rroku 23/05/2017 ore 01:39 @rroku.artan

    K c'è anche nel vostro nome, rocKit. Abbiamo scelto di chiamarci KNAF e ringraziando dei vostri consigli vi domando? Se una band si chiama "boh" e fa roba che spacca i culi, dove sta il problema?

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati