L'amore è prosa, scopare è musica

Proprio così, "Scopare", si intitola l'esordio del collettivo molisano Canzoni Per, che parla di amore e di sesso ribaltando gli stereotipi delle hit contemporanee indie e trap. In meno di due minuti per brano
17/06/2020 10:00

Canzoni Per, questo il nome del collettivo esordiente per la giovane etichetta Pezzi Dischi. Ma Canzoni Per cosa? Semplice: Scopare, se vogliamo prendere per buono il titolo del loro album di debutto, pubblicato oggi. Scopare è un concept che racconta, con piglio irriverente e senza un ordine preciso, lo sviluppo di una relazione sentimentale, dall'innamoramento iniziale fino alla separazione. 

In realtà, il verbo scopare non fa tanto da dichiarazioni di intenti, è un titolo divertente che, però, contribuisce a indicare l'incrocio tra le due strade principali della musica pop italiana di oggi: se da una parte abbiamo l'indie – sempre che si possa ancora chiamare così – e il suo stucchevole modo di parlare d'amore, dall'altra c'è la trap, in tutto il suo arrogante machismo. Dieci tracce che non superano quasi mai i due minuti e che giocano sui cliché di quello che siamo abituati a sentire. Gli stessi Canzoni Per, collettivo molisano di cui si sa ben poco, ci hanno raccontato Scopare con un track by track, così da cogliere meglio l'essenza di questo bizzarro e irriverente progetto.

TRACKLIST

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Renato

Oltre a essere la canzone che apre l’album, è anche la prima che abbiamo terminato. Con Renato abbiamo capito che si potevano effettivamente fare canzoni della durata di un minuto, obiettivo principale dell’album che, però, con altri brani abbiamo disatteso. Renato è una canzone sugli anni che passano, sulla malinconia dei tempi andati e sull’importanza dei ricordi. Il senhal del titolo è un rimando al già noto Gaetano.

7 ore di Techno

Questa è una canzone nata esattamente il 9 d’agosto al ritorno dal menzionato campetto. Parla della difficoltà del gestire i rapporti, della capacità di farsi tanto male quanto bene quando si parla di relazioni amorose.

Se è porno tolgo 1Se è porno tolgo 1

Nel Vento d’Ottobre

C’è un po’ di Dylan Thomas, un po’ di Franco126 e un po’ di bomberismo in questa canzone. Descrive una domenica pomeriggio romana passata tra vento freddo – ma non troppo – e scarti vegetali, animali e artificiali di vario tipo. È giocata sulla contrapposizione tra cose minime ed effimere, come piume di piccione o pacchi di patatine, e cose effimere ma non minime, come il nome della ragazza perduta. Tutte indistintamente portate dal vento.

DONNIE DARKO

Probabilmente la più triste dell’album. Si basa sull’associare le mille interpretazioni del film con le altrettante interpretazioni che ci facciamo quando si parla di relazioni amorose complicate. È una canzone sul "farsi i film" e non poteva che avere il nome di un film. La scena iniziale è ispirata alla "volta nera" di un’aria Verdiana: Ella giammai m’amò!.

La Classica Fica Indie

Parte dal parlare dei gusti di una trap girl nostra amica e finisce per parlare di quanto sia stucchevole l’utilizzo di etichette di qualsiasi tipo. È una canzone fatta perché ci sembra di vedere che oggi stiamo sempre più perdendo il diritto alla contraddizione e stiamo invece facendo della coerenza un idolo. Una cosa pericolosa, secondo noi. Per citare Walt Whitman: "Mi contraddico? Certo che mi contraddico! Sono vasto, contengo moltitudini".

Se è porno tolgo 2Se è porno tolgo 2

Canzoni per Scopare

La title track, o sarebbe meglio dire concept track, parla della fine di una relazione. Il punto di vista iniziale è quello di lui lasciato da lei, che però si ribalta sul finale quando si suggerisce invece che è lui che ormai la cerchi solo per scopare. L’ambiguità nell’interpretazione sta a sottolineare come le cause della fine di una relazione siano spesso da ricercare in una somma di piccole cose inafferrabili, che è difficile imputare a una sola persona.

anche in un posto triste

Nonostante il titolo, non è una canzone triste, anzi. Parla di un incontro dopo un lungo periodo e del convincersi che si saprà ricreare la magia passata. Nella fattispecie, i protagonisti sono due adolescenti capaci di stare bene insieme, e divertirsi, anche in un posto triste.

Molisana after SexMolisana after Sex

Acquaticcio

L’acquaticcio è una bevanda non alcolica o molto poco alcolica prodotta nel periodo immediatamente successivo alla vendemmia. Ci veniva offerto da bambini come surrogato del vino. C’è chi giura di essere riuscito ad ubriacarsi di quello, ma l’attendibilità della fonte è dubbia. La canzone parte da questo ricordo d’infanzia per parlare dei sogni generazionali disattesi e della capacità di stare bene, nonostante la vita sia diversa da come la si immaginava.

MOLISANA

È a tutti gli effetti il singolo dell’album. Parla di quel periodo in cui si passa dal fare una vita da bohémienne piena di vino, notte e canzoni, a una vita nova in cui si cerca di fare altro, di farlo bene e di farlo ogni giorno di pioggia che Dio manda in terra.

sui tetti

Se Renato è stata fin da subito scelta come canzone di apertura, lo stesso è successo a sui tetti come canzone di chiusura. Parla della oggettiva difficoltà dell’essere alternativi e della ridicolezza nel volerlo essere a tutti i costi. Parla dell’importanza di darsi da fare e provare davvero a fare quello che si vorrebbe fare nella vita.

---
L'articolo L'amore è prosa, scopare è musica di Vittorio Comand è apparso su Rockit.it il 17/06/2020 10:00

Tag: track by track - album

Pagine: Canzoni Per

Commenti (1)
  • Canzoni Per 3 mesi fa

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

    > rispondi a @canzoniper
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
Leggi anche
Pannello

TOP IT

La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

vedi tutti

ULTIMI ALBUM

Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani