Canadians - A Sky With No Stars

11/03/2008

Canadians
A Sky With No Stars
Ghost (2007)



Un gruppo di power poppers italiani ha chiamato la propria bands Canadians. Fantastico! L'album di debutto dei Canadians è pieno zeppo di grandiose chitarre squillanti, melodiosi giri di synth e ritmi pulsanti. Simile a dei Death Cab For Cutie dall'accento italiano, è un dolce power pop indie influenzato dalla West Coast. La qualità della produzione è ottima. Il singolo, influenzato pesantemente dai Beach Boys, è "Summer Teenage Girl" e potete ascoltarlo sul loro sito. Il sound sposa classiche influenze Sixties con grandiosi inni indie da stadio che normalmente sono riservati a band come gli Oasis. "Find Our 60's" è una canzone che ha la giusta dose di dolcezza e ricorda un po' i ritornelli chitarrosi dei Teenage Fanclub. E spesso la chitarra acustica fa capolino con forza in canzoni come "The North Side Of Summer". L'album è pieno di canzoni di buon livello. Se vi manca il classico sound dei Supergrass del pe riodo di "We're in it for the Money", apprezzerete senz'altro la magniloquenza di quest'album. // Aaron Kupferberg (Traduzione di RS)

TESTO ORIGINALE
A group of Italian power poppers named their band "Canadians." Brilliant! The Canadians debut album has lots of great guitar jangle, humming synths and pounding beats. A lot like Death Cab for Cutie with an Italian accent, it's sweet indie power pop with a West Coast influence. The high quality production comes through as well. The big Beach Boys-influenced single here is "Summer Teenage Girl" and you can on their site. The sound marries the classic 60s influences with big indie stadium anthems that usually are reserved for bands like Oasis. "Find our 60s" is a song that perfectly finds that sweet spot and has a bit of a Teenage Fanclub guitar-filled chorus. Every so often an acoustic guitar peeks through on a song like "The North Side of Summer" with force. The album is very consistent in delivering good quality songs. If you miss the classic Supergrass sound from "We're in it for the Money" era you'll appreciate the bombast this album provides.

Leggi la recensione di Rockit

Torna all'elenco delle recensioni



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Arriva a Bologna il biglietto sospeso per chi non può permettersi un concerto