SPECIALE: L'animale - MI AMI 2010 Rubrica

20/12/2010 di



"L'Italia è un paese giovane", dice Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, "se parliamo di festival". Un Paese in cui la cultura dell'evento musicale partecipato e condiviso sta iniziando ora a crescere e fiorire, in senso europeo, come quei mostri sacri del genere quali Sziget, Festival Internacional de Benicàssim o l'inarrivabile Glastonbury. Non esiste cultura giovanile che non abbia il suo festival di riferimento. Per gli hippies, c'era Woodstock. Per gli amanti della techno, c'è I Love Techno. E per la musica italiana? Ora c'è il MI AMI, il festival organizzato da Rockit, che in 6 anni ha fatto girare più di 500 gruppi di (nuova) musica italiana. Quella ancora non codificata, senza un codice di riferimento. Forse senza un santo a cui votarsi. Ci siamo chiesti dunque se questa esperienza potesse essere una rottura nel tran-tran del mercato della cultura. Se si trattasse di un momento di intrattenimento puro e sterile o una risorsa-laboratorio per cambiare vite e direzioni. Il risultato è "L'animale che mi porto dentro vuole te". Una ricerca che abbiamo svolto con Désirée Restuccia sul ruolo che i festival svolgono nel contesto culturale e di consumo nel nostro paese. Sulla capacità dei festival di risvegliare la parte pura di noi che la società assopisce e stupra. Live, interviste, percorsi che restituiscono un'Italia civile, sociale e viva. Oltre che una scena di musicisti che ha saputo razionalizzare il proprio percorso. Buona visione!

Leggi la descrizione del documentario sul blog di Carlo



Commenti (9)

Carica commenti più vecchi
  • Nicola Serafini 29/12/2010 ore 14:23 @worlich

    molto bello, a parte i tre ragazzi che si preparano ed escono, che fa molto finzione da mtv italia e non serve ai fini del documentario..


    (Messaggio editato da worlich il 29/12/2010 14:23:54)

  • fp 29/12/2010 ore 15:57 @rageatm

    Solo Carlo Pastore poteva iniziare un articolo con una citazione colta di nientepopòdimenoche Davide Toffolo......

  • Pain 29/12/2010 ore 17:23 @pain

    Quoto!

  • Med In Itali 03/01/2011 ore 00:28 @medinitali

    Complimenti, un ottimo documentario da ogni punto di vista: immagini e contenuti! Bravi!

  • Chiara Longo 07/01/2011 ore 14:28 @vanabass

    Ammazza, che stronzi i Criminal Jokers.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati