Afterhours - Studio Report! Rubrica

09/10/2000 di Roberta Accettulli



Gli Afterhours sono entrati in studio, un paio di settimane fa, per dare alla luce quello che sarà il loro primo album live. Un doppio album, per la precisione. Il primo, elettrico, possiamo paragonarlo ad una serie di 'Polaroid' scattate nel corso di 3 anni di concerti, a partire dal 1997. Il secondo sarà invece la 'fotografia' di un unico, memorabile concerto acustico registrato durante il Non è per sempre tour a Civitanova Marche.

Parlando con la band, gli ho lanciato la proposta di 'raccontare', per i fans e gli appassionati di musica, come nasce questo album. La proposta è stata accettata, ed inizia così la serie di Studio Report dalle Officine Meccaniche di Milano.

I report li trovate anche sul sito 'semi-ufficiale' degli Afterhours (in attesa di quello ufficiale!) all'URL http://www.afterhours.cjb.net
Buona lettura!

Afterhours Studio Report #1 - 15/09/00

Abbiamo raccolto l'idea di Roberta di fare dei resoconti del lavoro in studio di registrazione per il Live.

Questo live innanzi tutto non vuole essere né celebrativo né tantomeno un contentino che ci faccia guadagnare tempo sino al prossimo lavoro...siamo eccitati dal materiale e siamo convinti che sia indispensabile per un'eventuale rilettura di quello che abbiamo fatto negli ultimi quattro cinque anni, e che le versioni siano sufficientemente diverse (soprattutto nell'acustico) nella forma nell'atmosfera e nell'intenzione da avere un senso e una vita propria.

Sta finendo la prima settimana di lavoro, che è stata principalmente dedicata alla fase di selezione del materiale a nostra disposizione.

Oltre alle date registrate da questo tour su 8,16 o 32 tracce, avevamo decine di DAT e cassette relativi a concerti degli ultimi tre anni. Dopo ore e ore d'ascolti e confronti di materiale a volte scadente a volte brillante, abbiamo deciso di seguire diversi criteri nella scelta delle versioni; prima di tutto l'impatto, ossia volevamo privilegiare l'aspetto live dei brani più che la perfezione tecnica dell'esecuzione. Abbiamo preferito quindi in alcuni casi versioni su dat, non mixabili e di minor qualità fonica ma con il giusto feel... In secondo luogo essendo il disco un doppio cd (uno elettrico ed uno acustico), dovevamo scegliere i brani secondo la loro natura e della resa che hanno nei due contesti.

Ossia ci saranno alcuni brani in elettrico e altri in acustico e non abbiamo ancora deciso se ci saranno brani in entrambe le versioni. Il terzo criterio è quello antologico, ossia di cercare di rappresentare equamente le canzoni più importanti per noi e per voi del nostro repertorio in italiano.

Dal punto di vista tecnico la nostra impostazione sarà quella di rispettare la natura live delle canzoni, perciò non ci saranno sovraincisioni se non dettate da motivi tecnici. Per esempio il concerto acustico di Civitanova è stato registrato con solo otto piste dovendo escludere quindi pianoforte e percussioni. Essendo questi strumenti essenziali nell'arrangiamento acustico dei brani ed essendo stati effettivamente suonati nel concerto sarebbe stato assurdo non includerli successivamente impoverendo le canzoni rispetto all'esecuzione originale.

Il nostro scopo nella realizzazione di questo lavoro è quello di rappresentare quello che siamo dal vivo nella complessità, piuttosto che fotografare un singolo concerto degli After. Perciò l'essenza delle canzoni e la loro struttura (base ritmica, chitarre violino e voce) rimangono intatti e interveniamo in studio per aggiungere quei colori quelle sfumature che poi erano presenti nell'esecuzione dal vivo ma che magari risultano sacrificate nella registrazione.

L'unico vero Frankenstein potrebbe essere Rapace composta in parte dalla versione di Genova e col finale del Leoncavallo in quanto il nastro di Genova per l'appunto finisce a metà canzone o giù di lì. La prossima settimana cominceremo a mixare e ad impostare la scaletta dei brani.

Ci faremo vivi presto e vi salutiamo calorosamente!

Afterhours
Manuel Xabier Giorgio



Tutti gli articoli dello Studio Report:

giorno 1
giorno 2
giorno 3
giorno 4
giorno 5

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati