Brychan - studio report 1 Rubrica

11/02/2003



Settimana dall’08/01 al 15/01

Brychan, dal Galles, atterra a Venezia e con lui passiamo a prendere Paolo Benvegnù (ex-Scisma), produttore e guida spirituale del disco. La lavorazione del nuovo album di Brychan si svolgerà in due fasi: la prima ai “Sotterfugio studios” di Misano Adriatico, la seconda agli studi “Homesleep studios” di Bologna.

Raggiungiamo Misano dove ci incontriamo con Mimmo Mellace (batterista de Il Parto delle Nuvole Pesanti) e Gabriele Tommasini (bassista dei Violet Eves). Questo bizzarra unione di persone, geograficamente e artisticamente lontanissime tra loro, é il team di lavoro del nuovo album di Brychan intitolato semplicemente “Mr. Jones”.

Fuori nevica e le temperature sono polari, ma nello studio la vibra é immediatamente quella giusta e, tra concentrazione e risate, si parte nella difficile sfida di finire, contemporaneamente, pre-produzione e registrazioni di 14 pezzi (già selezionati tra gli oltre 30 scritti da Brychan).

La prima settimana letteralmente vola, al ritmo di 2-3 brani al giorno, con Brychan che registra chitarre e voci guida per tutti i brani, seguito dalle batterie di Mimmo, potenti, fantasiose e implacabili.

E’ subito chiaro che Mimmo é uno dei migliori batteristi in circolazione, ma anche che per Brychan si tratta di un disco più ritmico e veloce dei precedenti con spezie rock, funk, folk e reggae unite nell’inconfondibile stile del songwriter gallese. Paolo Benvegnù é una vera dinamo di energia e entusiasmo che contagia tutti, e la sensazione che il risultato finale sarà speciale é di palpabile.

E’ il momento di pensare alle linee di basso e ai diversi ospiti che verranno a trovarci in studio... ma questa e’ un’altra storia! Appuntamento al prossimo report, quindi!!!

Lorenzo Bedini (Cyc Promotions)



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati