Dente - Studio Report Rubrica

06/10/2008

(Foto di Bea De Giacomo)

Nel 2009 uscirà "L'amore non è bello" il nuovo disco di Dente. E' stato registrato a fine agosto presso il Sauna Studio di Varano Borghi (VA). Cambio d'etichetta, 13 canzoni inedite, tanti nuovi musicisti. Vi diamo qualche anticipazione attraverso due racconti, uno scritto dallo stesso Dente e l'altro dal Sig. Solo.



Gargarismi e parole (di Dente)
Arrivo a Varano Borghi senza navigatore sulla riva di un lago navigabile. Arrivo appena dopo pranzo senza aver pranzato. Mi accoglie Andrea Cajelli che insieme al socio Marco Sessa gestisce lo studio di registrazione tra le mura di quella che un tempo era una sauna.

Montiamo gli strumenti, ci spieghiamo, ci capiamo, ascoltiamo, proviamo e aspettiamo gli altri. Gli altri nei miei dischi venivano sempre dopo, alla fine. Un colore in più, un fiocchetto, un cappellino. Questa volta gli altri vengono prima, i pezzi questa volta li abbiamo arrangiati e suonati in tre: io, Sig. Solo e Gianluca Gambini. E' la prima volta che tratto così le mie canzoni. Questa è una novità. Ma di novità ce ne sono altre, tra cui il cambio di etichetta discografica, ma anche di idee ce ne sono tante come ad esempio un nuovo live con band fissa al seguito. Di canzoni invece ce ne sono troppe, quindi dai 20 provini portati in studio selezioniamo 13 pezzi e iniziamo.

Nonostante tutto questo pullulare di cose alla fine dei primi 4 giorni di registrazione abbiamo in mano quasi tutto il disco. Mancano poche cose che rimandiamo a data da destinarsi perché vengo assalito dal mal di gola accompagnato per l'occasione da febbre a 39 gradi centigradi. Ma i problemi legati al tempo si risolvono col tempo, quindi basta aspettare. Aspetta che ti passa. Effettivamente passa e quindi dopo una settimana in compagnia dei medicinali generici riprendiamo a registrare.

(Lo Studio - Foto di Dente)

Posso dire che nel disco ci sono canzoni un pò più vestite del solito, ci sono i bambini che cantano, c'è un synth pieno di manopoline che non si vedono ma si sentono, c'è una batteria del '68 che suona come una batteria del '68, ci sono io che suono il pianoforte, ci sono i fiati, c'è una chitarra pagata milioni (non da me) e una pagata 20 euro (da me), ci sono i gargarismi, le parole, i sogni, le lacrime, i sorrisi, i calci al muro, i baci, gli abbandoni e i ritorni. Ci sono storie felici e storie che con la felicità non hanno niente da spartire. Per questo ed altri motivi il titolo di questo disco mi sembra azzeccato. Uscirà con l'anno nuovo "L'amore non è bello".

Le canzoni nascono in autunno (di Sig. Solo)
La vigilia di quanto state per leggere cade in una data importante per il protagonista della nostra storia... è il 28 di Agosto, ricorrenza che dà il titolo ad una delle canzoni di "Non c'è due senza te" che preferisco. Adesso sembra ripartire proprio da lì per questo suo nuovo lavoro, da quei pochi preziosi episodi, non più di un paio di esecuzioni, in cui inaspettatamente dietro di lui sono apparsi 3 giovani musicisti. Il resto è un ritmo morbido e semplice che profuma di tutta la campagna intorno... che è sconfinata proprio come lo era quel 28 Agosto.

Ma quale campagna? Dente abita a Milano, quindi arriva rilassato qualche ora prima degli altri, saluta il lago, si accomoda e fuma tutte le sigarette; perchè nello studio dove ti fanno trovare caffè e brioches fresche a colazione, puoi fumare quando suoni, ma anche quando non suoni... puoi fumare quando e quanto ti pare.

Io e Gianluca arriviamo nel tardo pomeriggio, adesso che è autunno dovrei dire verso sera, ma è estate e alla Sauna si sta benissimo a registrare i bassi a torso nudo. Si fa presto a ritrovare nel cappello di Dente tutti i tesori che si erano scoperti nella sala prove, grazie anche ai fonici Marco e Andrea che capiscono subito che l'amore di Dente non deve essere molto bello e catturano al meglio il suono per potercelo ricordare sempre in tono lieve e gentile. Qualche volta ci si beve su e qualche altra ci si piange, sulla leggerezza disarmante della poesia di Dente. Non si sa cosa pensare quando ti dice che gli piacciono i lavori che si suda tanto, ma non si può crederlo bugiardo perchè ti smentirebbe nella canzone successiva dove sempre è uguale a mai. Poi c'è una canzone che è un quadro bellissimo, l'ho visto subito, c'è Dente in piedi con le mani in tasca e le spalle un po' alte che ha sputato sopra una tavola apparecchiata e ha una faccia come se non gli dispiacesse... come se dovesse andarsene altrove e il gesto stesse per "scusate ma devo proprio andare".

(Sig. Solo - Foto di Dente)

La pizza è più buona dai cinesi, c'è menù onestissimo a 10 euro all'agriturismo/fattoria e non c'è un' anima al paese, quindi... vieni a vivere come me, prenderemo tutti gli accorgimenti, la testa a nord e le gambe 10 gradi a sud est ...e poi buongiorno... oggi c'è il sole... vieni qui...non ci baciamo più...dove è finito tutto?

Le canzoni nascono in autunno perchè le foglie cadono a primavera e sulle sponde del più piccolo dei laghi di Varese la banda di velluto lancia le stelle al posto delle caramelle, Dente decide di "sposarsi" perchè presume esista la santità e ci racconta ancora del miracolo che si rinnova illuminante ogni 28 di Agosto.

Questo è quello che è successo.



Commenti (14)

Carica commenti più vecchi
  • Nur Al Habash 06/10/2008 ore 17:52 @nur

    qui da me è cominciato il countdown!


    (Messaggio editato da nur il 06/10/2008 17:52:46)

  • Laura Penna 08/10/2008 ore 13:55 @cherryblossom

    bell'articolo!:)

  • colomba 09/10/2008 ore 22:09 @colomba

    aspetto :)

  • Giulio Pons 24/10/2008 ore 19:17 @pons

    Dente è un grande.

  • ANGELO CAMBA 25/10/2008 ore 00:40 @tailslide

    Daje MentaDent! ;-)

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati