Africa Unite - studio report 3 Rubrica

13/12/2002



Domenica 8 dicembre

PLAY> ore 12 il furgone degli Africa Unite arriva allo ‘Spliff-a-Dada’. capitano del veliero Sir Balistica. Io arrivo col solito pullman blu.

RWD<< ieri nottata WAH Companion. Fortunatamente la WAH gode dell’ospitalità del rastacarro Turbodaily.

FFWD>> ci tocca riportare tutto in studio, resettare e risettare per il reggae. Turbinator 6eyes ci sta aspettando cercando di pulire uno scrocchio dalla traccia del tom. Che cazzo di canale inutile quello del tom, mi viene da dire... che se scrocchia te ne accorgi solo dopo... tipo quelli che suonano il triangolo in orchestra e seguono con gli occhi sette pagine di partitura prima di fare "Tinnn!!"...

FFWD>> mi permetto il lusso di piazzare sul mio ampli un microfono per cono. Un 57 e un 414. Dritti filiati a due pre valvolari. Un po’ di prove, poi manco a dirlo scegliamo il 414.

Bunna è a casa con la febbre. Suppongo la stessa che la settimana scorsa segò le gambe a me.

FFWD>> sarà l’influenza di gilgamesh, ma iniziamo con un pezzo molto jazzy.

E mi diverto come un cretino. Doppio con delle quarte basse: un tema che alla fine anzichè una telecaster sembra una parte del buon vecchio John Lord.

FFWD>> Madaskone cucina come da copione, e a ‘sto giro ci scappa pure un budino al cacao. l’energia del cioccolato ce l’ho, passiamo al bar per la carica del caffè e ci si butta su un altro pezzo.

FFWD>> ancora un po’ di friccu friccu geng geng, poi mi dedico alla pulizia dei canali del soundcraft mentre madaskone esegue le sue parti di piani e rhodes come forse non faceva dai tempi del conservatorio. Al tasto rec il SeiOcchi se la cava egregiamente, ma non avevo dubbi a riguardo.

FFWD>> perdo un pomello del mixer pulendolo. Era inevitabile: da quando ho iniziato la settimana scorsa sapevo che sarebbe accaduto. Fortunatamente stiamo sorseggiando delle bionde, i capi cosmici dello studio chiudono un occhio sul pomello scomparso..

PLAY> ecco l’inizio della notte. Cena e liberitutti mentre la neve si preoccupa di ricoprire le strade.

Ru Catania



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati