Julie's Haircut - Studio report n. 9 del nuovo album Rubrica

04/11/2000 di



Venerdì 3 Novembre

Come da copione: la chitarra che ieri ha fatto dannare Luca e Andrea tutta mattina oggi è venuta fuori niente male senza troppo sforzo.

La giornata di oggi è stata dedicata a completare un po’ tutte le basi in cui mancavano piccoli ritocchi, come percussioni, qualche chitarra acustica, qualche tocco di piano qua e là.

Laura ha fatto il basso in “When did it start going wrong?”, l’unico pezzo ancora fermo a livello embrionale. Domani toccherà al Rev lavorarci sodo. Il Rev ha suonato anche un piccolo inserto di tromba nel singolo “Everything is alright”: ad alcuni piace, ad altri no… vedremo in missaggio che farne. Il pezzo richiederà ad Andrea un certo sforzo, perché è piuttosto “carico” di strumenti (e lui non perde occasione di farcelo notare, sia chiaro).

E’ tornato a trovarci Carlo degli Ateche con il suo dobro (una sorta di chitarra acustica tipica del blues) e glielo abbiamo fatto suonare con il ditale slide in “Pass the ashtray”. Fico.

Nic ha suonato la chitarra acustica in “Stop what you’re doing now” e “Sextown”.

Gianluca è arrivato da Bologna con il Moog Taurus di Francesco dei compianti Rose Island Road. Ci è rimasto attaccato tutta sera con le cuffie. Ci piacerebbe usarlo, ma non sappiamo bene dove…

Prima di cena ci siamo guardati la registrazione di “Mai dire Grande Fratello” di mercoledì scorso (viviamo in una sorta di limbo spazio-temporale… domani ci arrivano le puntate dei Simpsons della scorsa settimana!). Abbiamo notato con una certa inquietudine una straordinaria rassomiglianza fra la nostra vita di studio e quella dei poveri sfigati chiusi in quella casa.

E’ venuto a trovarci anche Luca, il fratello di Laura, e si è fermato per cena.

Robbi ha fatto qualche percussioncina dopo cena. Presto si inizierà a cantare.

Stasera ci ha scritto Fausti’ko di Rockit per dirci che con oltre 100 contatti negli ultimi tre giorni siamo al momento il secondo gruppo più richiesto del sito, dopo gli imbattibili Afterhours! A noi il vostro smisurato interesse in certe cose continua a sembrare francamente da malati, ma questo report lo facciamo volentieri, almeno avremo qualcosa da leggere ai nostri nipotini da vecchi. Poi, vabbé, è ovvio che sapere che voi piccoli spioni ci leggete ci fa pure piacere. Grazie di cuore.

A domani,

Julie’s haircut



Tutti gli articoli dello Studio Report:

> studio report #1
> studio report #2
> studio report #3
> studio report #4
> studio report #5
> studio report #6
> studio report #7
> studio report #8

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è "Ossigeno", il nuovo programma di Manuel Agnelli