Elle - studio report n°3 Rubrica

22/06/2002



Marghera, Venezia

martedì 18 giugno 2002

Scrivo queste ultime righe seduto in poltrona, a casa. Ormai tutto è passato, velocemente rivedo le scene più divertenti e significative di questi ultimi quindici giorni.

Discutevamo proprio ieri sera, fumando le ultime sigarette, di come la musica possa essere possibilità di un viaggio comune, ogni volta diverso, dove si conosce il punto di partenza ma dove poi il proseguire diventa diverso per ogni partecipante.

In queste settimane molte sono state le parole, le opinioni, i confronti anche aspri: ma in tutto questo si è continuato a lavorare con una tranquillità tale da permetterci di risolvere anche i momenti più difficili.

Sono stati registrati 13 dei 15 brani precedentemente provinati, perché gli ‘esclusi’ si allontanavano
dalla forma e direzione che il lavoro prendeva con i giorni, per cui abbiamo preferito lavorare meglio su quelle tracce che ci convincevano.

Lavorando brano per brano abbiamo affrontato strumento per strumento, linea melodica per linea melodica, in modo da entrare nel vero mood del pezzo. E' anche vero che molte idee di partenza sono state completamente stravolte ed hanno lasciato spazio a improvvisazioni molto valide (quello che noi chiamiamo “Intro” ne è l'esempio).

Tra qualche settimana affronteremo i primi missaggi (così le nostre orecchie si riposeranno): sgrezzeremo o sporcheremo i brani, daremo una prima impronta sonora e faremo una brutta copia del risultato finale.

Abbiamo lavorato in analogico, ma con l'aiuto (grande) del digitale e siamo rimasti soddisfatti a pieno rispetto alle previsioni.

Per i titoli delle tracce ci penseremo ancora un po’, anche se per la maggior parte abbiamo già delle idee. Ma quello che dovevamo fare è ok.

Ecco qua la fine del nostro piccolo diario, inutile ripetere cose già dette inutile ricordare l'ordine con cui abbiamo registrato, inutile ricordare le sigarette accese e spente. Solo qualche parola per ringraziare chi ci ha accompagnato: a Bruce per la pazienza e l'esperienza, a Paolo per il supporto e l'amicizia che ci lega, ad Alien per la sintonia e la disponibilità, a Marco e Fabio per il tempo assieme.

Saluti.

Elle: hoteleden@yahoo.it



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Wilma De Angelis canta "Non è per sempre" degli Afterhours