Mariposa - studio report n°3 Rubrica

02/09/2002



Questo è il ballo del pre-mix, questo è il ballo del pre-mix, questo è il ballo del pre-mix, mix, mix, mix, mix…

S. Martino in Ambra, 30/05/2002

Oggetto: disposizioni terziarie

I sigg. Gen.i Maurizio Nichetti e Comèto Misòmale hanno avuto un diverbio; si sono detti in francese “non t’amo più”. La Francia è fuori mondiali e fuori dai nostri cuori. Fuori, quindi, dalle alte sfere. Lassù si dice ci sia rischio di offesa al Vaticano e alla religione sparsa un po’ ovunque, soprattutto dopo il recupero e l’elaborazione del “Pinoleum” (insomma “il pinolo del Cristo”, può essere un po’ offensivo?). Al fine, Sergente Mariposa, si rende immediata azione e obbedienza alla linea di condotta intrapresa da Adreano Finimola Cynar, buonanima:

a) bruscificare il dovuto, soprattutto se tendente al rosa, quando e se non dovesse lavorare col parente, usi la trielina;
b) appurare se il Brusci è parente del Parente; se il Giusti è parente degli ebrei; se il Fiori è parente di Lucio Dalla e se Arcari è parente dell’Arcuri o c’è solo una vaga somiglianza, d’intenti;
c) la canzone “Il ballo di Simone” è prodotta da Santeria e distribuita da Audioglobe; si investighi con solerzia;
d) si vadi a miscelare da Paco, entro tot: offre il Cico, entro tot. Ma anche oltre.

Le ricordo di leggere letteratura intorno alle 300 pagine e non alle 500. Se le è possibile riduca. Se non le è possibile vada in vacanza a Scicli. Entro tot.

Tenente Colonnello N.H. Relli Mino

Da “Metropoli – Corriere del Mugello Valdisieve” – anno I, n° 7, ven. 16/11/01

LE RICHIESTE DEGLI ALLEVATORI. allarme lingua blu: gli operatori della zona hanno chiesto alla Regione una deroga alla regola per i trasporti delle bestie.

PAROLE E STORIE: “Frignare”. La parola toscana di origine onomatopeica, è stata introdotta nei vocabolari solo nell’800. […] Da qui “frignata, frignolio, frignìo, frigno, frignisteo” sono vocaboli che esprimono un’atmosfera di insofferenza per chi si lamenta, fino a far supporre che qualcuno sbotti. Un’espressione legata al piangere che oggi solo pochi valdarnesi usano: “Pareggiar la bocca per piangere” […], ed è atto più composto che “fare greppio”.

BUCINE. Continua l’intensa attività artistico musicale del gruppo valdambrino-bolognese-veronese-messinese dei Mariposa. Il gruppo reduce dai successi ottenuti in varie parti d’Italia, è atteso nelle nostre zone e vicinanze. Artisticamente qual’è il vostro genere musicale? […]Gabriele, ci racconta un po’ la vostra storia? […] Avete pubblicato il nostro (?) primo album nel dicembre 2000. […] Avete altri campi di attività?

“Sì, le campagne d’Arezzo, il regno del brigante Bobini… vita e morte racconto e vi raffino d’un giovane scorretto il rio destino: questo ragazzo fa come lo spino che nasce aguzzo perché vuol bucare, porta in tasca un coltello fatto a cricche, per soprannome fu chiamato Gnicche.” Francesco Guccini.

Gargonza, 11 giugno 2002-06-11

Cara Gertrud,

io mi sento che trema la mano mentre scrivo questo pensierino per te. Non so come dirti che t’amo, se lo sapessi come farlo, ti scriverei una poesia lunga piena di “amo”. Ci vorrei avere anche il tempo di farla questa cosa, per poterla poi ricorreggere per benino e scrivertela che si capisce meglio di come è scritta così, piena di freghi e caccole. Ma a me mi piace che sia spontanea come quando mangio o suono il liscio col mio basso che mi sembra sempre di abbracciarti. No, mica come la mi moglie, che mi sembra di abbracciare un baule pien di cipolle. Te l’ho detto vero che ero sposato, ora non mi ricordo, s’avvedè di fare una figura di merda? Nel caso fai finta che non te l’abbia detto, tanto l’importante è che ci si piaccia io e te, e che non lo sappia la mi’ figliola. Ti volevo dedicare, stasera che suono a Montioni coi “Gli Orti di Burri”, una canzone d’amore che a me mi piace tanto, che quando la suono mi viene la passione e ti penso a te che quando per la prima volta t’ho vista che eri piccina, che anche se il tuo babbo era gerarca tedescaccio e ha ammazzato parecchia gente a S. Pancrazio, incluso il mio nonno e Don Torelli, ti perdono anche se la Germania dovesse vincere i mondiali. La canzone è “il ballo di Simone” e parla d’amore, come le altre che suono, perché tutte le canzoni belle parlano d’amore, perché il liscio parla d’amore: il liscio è amore. Ora ti lascio che arriva la Gigliola, se mi vede scrivere, io che non ho finito la seconda media, mi chiede sicuramente quale altra bolletta del gas c’è da pagare. A proposito, a Verona hanno vinto i comunisti, magari a te che sei in Germania lì vicina t’interessa.

“Che anno è, che giorno è, questo è il tempo di vivere con te.!!” Il mitico Lucio!!!.

Tuo Moreno

PS. Se mi scrivi di risposta spediscimi la lettera all’altro indirizzo che ti ho dato, magari senza il rossetto sulla busta come l’altra volta, che non si sa mai. E se poi ti riesce cerca di farti capire meglio quando scrivi, che se scrivi difficile non capisco davvero una sega. Ma che posto è Capracotta, non sei di Monaco di Baviera te?

Omissis: giorno imprecisato, ma col caldo
Luogo: imprecisato, ma col calo per il caldo

Oggetto: aggiornamento d’emergenza.

Illustrissimo,
la tensione si taglia a fette, si prevede la messa in atto della “Fase Miscela” come previsto dagli ordini preventivi. Con piccoli intoppi e brevi forme di attese tutto è andato per il meglio, fino ad ora. Si presentano, comunque, i seguenti problemi:

a) riduzione del materiale base secondo un criterio numerico da 15 a 12 (dura decisione, faccia un po’ lei);
b) completare i rapporti sulle interrogazioni di vigilanza ai bambini di quarta elementare, al calzolaio di Ambra, al Tacconi: hanno tutti cantato;
c) risolvere il problema delle interferenze in spagnolo, in tedesco e in veronese presenti all’inizio delle registrazioni telefoniche;
d) a “pinoleum” ritrovato, si pone il problema della stipulazione contrattuale: ci sono voci che nessuno è interessato alla sua compera e altre che dicono nessuno è interessato alla sua vendita. Secondo noi è materiale alieno di importanza rivoluzionaria.

Confidiamo nella segretezza del luogo in cui ci troviamo e altre notizie sui nostri spostamenti verranno emesse tramite codice “Fro-fro-fro-fro-fro-fro-me-to-miso”. Solo durante pubbliche esecuzioni (non so se ha capito, Signore).

In fede,
Il Sergente Mariposa



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Anche Manuel Agnelli condurrà un programma su Rai 3