I testi di cinque inediti di "Fuori dal giro" dei Perturbazione

15/11/2011

Dieci anni dopo "In Circolo", arriva "Fuori dal giro". 24 canzoni, tra inediti, cover e rarità. Ecco i testi di cinque inediti dei Perturbazione.



MENO DI DUE
Son stufo delle 10.000 balle sull'amore
il miele non è dolce se non si deruba un fiore
qualcosa dovrà perdersi per farlo respirare
raccolgo la mia storia

È giunta l'ora
di andare
di andare

Mi sforzo di sfuggire dalle situazione amare
la colpa è il solo senso che può spingermi a restare
terrò una mano libera che serva a salutare
raccolgo la mia storia

È giunta l'ora
Di andare
Di andare

There's more than I can tell you
there's more than you can understand

E a voi che tutto è facile
credete veramente
di aver capito tutto
ed io non ho capito niente


ULTIMO GIRO
Mentre percorri questo anello autostradale
ti chiedi cosa sia rimasto al centro
del brullo cerchio che l'asfalto ha disegnato
questo universo chiuso dentro a un prato

Pensi agli insetti, i topi, i gatti e le farfalle
pensi ai cadaveri lasciati alle tue spalle
che a poco a poco ad uno ad uno hanno capito
che esiste un limite preciso all'infinito

E ad uno ad uno salutarsi e andare
ci rivediamo appena superato il varco
e ad uno ad uno passano i secondi
a capofitto si avvicina la partenza

L'importante è credere di stare
andando lontano
l'importante è credere di andare
restando

Non ti agitare no, ma non sembrare lento
tieniti stretto, più forte il vento
cosa ci aspetta oltre la terra di nessuno
lo spazio aperto o un altro mondo chiuso

E ad uno ad uno nascosti tra le foglie
ma chi può dirlo se c'è il buio oltre la siepe
e ad uno ad uno conti i metri che hai percorso
se alzi lo sguardo ti mancherà il respiro

L'importante è credere di stare
andando lontano
l'importante è credere di andare
restando

Andando lontano
restando

Mentre tu corri si è già chiuso questo cerchio
tutti i tuoi dubbi sono sparsi sull'asfalto
sei poi sicuro di essere libero di andare?
o stai girando in tondo da una vita


IL GRANDE PASSO
E ti riveli come la luna
che rende chiari anche i particolari minimi
così sincera, almeno questa sera
anche se ti hanno calpestata e messo una bandiera

Io non credevo che per davvero
sarei rimasto a bocca aperta in fronte al tuo mistero
però ho paura che per tua natura
tu stia a nasconderti a metà dietro una parte oscura

Se faccio il grande passo
che succederà

Così ho deciso, ti verrò vicino
non capirò se sarà sera o sarà già mattino
e senza fiato, toccando il cielo
mi sentirò di colpo dieci volte più leggero

E giù in discesa, quale sorpresa
se poi sfiorandoti scoprissi che ti senti offesa
così apro gli occhi, non son partito, mi son sentito troppo piccolo per l'infinito

Se faccio il grande passo
che succederà


THE SAMPLE & THE LOSER
Il campione ed il perdente
singolarmente non son niente
proprio come io e te

Sono quel che sono
perché l'altro è quel che è
proprio come io e te

Ma se un giorno s'inclinasse l'asse
se la sera non scendesse più
dove andremmo io e te?

Resto e non mi sposto e non ti chiedi mai il perché?

Ma se un giorno s'inclinasse l'asse
se la sera non scendesse più
dove andremmo io e te?

Dove andremmo io e te?


E FORA CHIOVI
Senti ca fora chiovi
a pasta chi fasoli
u surci si marita
e si pigghia a Margherita

A prova fora novi
tira u pupu ca si movi
e mentre fora chiovi
ccà nun si movi nenti

Maistrali porta l'acqua
a la mula n'un si 'mbarda
o mulinu n'un macina
a farina n'un si 'mpasta
a lu pani n'un si 'nfurna
a lu furnu n'un si ardi
e mentre fora chiovi
a genti parti

E me nonna vicchiaredda
assettata a siggitedda
cerca lu itali
pi cusiri u fadali

Maistrali sciuscià forti
assicura vita e morti
e mentre fora chiovi
me nonna mori...

Quanti cosi m'ansignasti
a coscienza ca mi dasti
a nun diri mai vuscienza
a parrari pari pari
cu la genti altulucata
a tiniri a testa ata

Nte pinnina stritti stritti
li negghi fitti fitti
fannu ummara a la luna
pari ioca a testa e cruna

Maistrali assacca e arranca
e na luci bianca e stanca
chiui l'occhi adasciu adasciu
o gghiacatu ormai vagnatu
e mentre fora chiovi c
ca nun si movi nenti



Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Andare ai concerti allunga la vita