Tommaso Labranca e la musica italiana degli anni '80

Foto di Gabriele Ferraresi - Foto di Gabriele Ferraresi -
29/08/2016

Questa mattina ci siamo svegliati con una notizia terribile: è morto Tommaso Labranca, scrittore, intellettuale e autore tv. Aveva solo 54 anni, ma è difficile riassumere in poche righe l'importanza capitale che ha avuto per la cultura italiana (se volete, ci hanno provato i nostri cugini di Dailybest). 

Qualche tempo fa lo contattammo per coinvolgerlo in un progetto speciale che poi rimase lì, in un cassetto: gli chiedemmo di raccontarci le sue canzoni italiane preferite degli anni '80. Lui ne scelse dieci, in ordine alfabetico, soffermandosi in particolare su una di queste con qualche riga. Ci sembra giusto pubblicarla oggi, per omaggiare a modo nostro un intellettuale raffinato e intelligente nel giorno della sua scomparsa. 

 

"La tigre" - Loredana Berté

“La tigre” è una canzone tratta da "Made In Italy", forse il disco migliore di Loredana Berté e uno dei migliori degli anni '80 italiani. Ai tempi non fu molto capito né venduto. Forse perché non conteneva la solita hit estiva accompagnata da una manciata di pezzi di riempimento, ma una serie di canzoni di livello unitario, legate anche da suoni cui non eravamo abituati. Tra tutte “La tigre” spicca per l’arrangiamento, con i fiati che sono davvero esplosivi, e per l’interpretazione di Loredana. Potrebbe essere davvero la sua sigla. E rappresenta come nessun’altra la “donna” dei primi anni '80.

"Col nastro rosa" - Lucio Battisti

 

"Contessa" - Decibel

 

"Elettrochoc" - Matia Bazar

 

"La stagione dell’amore"- Franco Battiato

 

"Notte Rosa" - Umberto Tozzi

 

"Per Elisa" - Alice

 

"Polysex" - Ivan Cattaneo

 

"Radioclima" - Garbo

 

"Una vipera sarò" - Giuni Russo

Tag: necrologio

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati