Qual è il miglior modo per impacchettare i vinili durante un trasloco?

Traslocare con i dischiTraslocare con i dischi
04/09/2014

È Settembre, un mese in cui tradizionalmente si concentrano un sacco di traslochi, specialmente per gli studenti. 
Se anche voi avete una collezione di dischi non proprio agile, vi diamo qualche consiglio su come trasportarli nella nuova casetta senza rischiare di rovinarli.
Anzi, i consigli ve li dà un blogger con un'azienda di traslochi, e vi dice che il primo obiettivo è quello di non rigarli (grazie, traslocatore). Come si fa?

 

Niente copertine

Per prima cosa, bisogna estrarre ogni disco dalla sua copertina e sistemarlo in una custodia di plastica. Se avete un sacco di dischi e volete che non si rovinino a causa di calore, umidità e graffi, dovrete quindi comperare un sacco di custodie (sorry). Il motivo per cui servono le custodie però non è solo evitare che si righi il vinile in sé, ma anche evitare che la copertina si pieghi a causa dello stesso disco.

Solo scatoloni solidi

Non serve a niente fare tutta questa fatica se poi riponete vinili e copertine in scatoloni dai bordi "morbidi": le botte e i pesi finirebbero comunque per rovinare la collezione, quindi ricordate di sistemare le custodie di plastica affianco alle copertine in una scatola ben solida.

Ordine, prima di tutto.

L'ultima cosa che vorrete fare dopo tutta questa faticaccia è cercare di re-inserire uno per uno i vinili nelle loro copertine nel mezzo del caos più totale, in un'infinita partita di Memory. Cercate quindi un modo per ritrovarli facilmente una volta di fronte alla nuova (e vuota) libreria.

 

 

Tag: tutorial

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il programma di Brunori SAS per Rai 3 inizia a marzo