Cos'è una fanzine e come crearne una in pochi minuti

Una comoda guida illustrata in soli sei passi
24/12/2018 10:18

Cos'è una fanzine? Di base è una rivista amatoriale, non ufficiale e spesso non professionale, creata e prodotta da persone che amano un certo fenomeno culturale, che sia musicale, cinematografico o letterario. Viene scritta spesso non a scopo di lucro ma per rientrarci con le spese e sia gli editori che gli articolisti, non percepiscono alcunché dal loro lavoro.

Le fanzine è la quintessenza del mondo indipendente, a cui dà voce e diventa simbolo. La parola è un neologismo nato dalla contrazione delle parole fan e magazine. Il termine è stato coniato in una rivista di fantascienza da Russ Chauvenet nel 1940 e da allora è stata usata prima all'interno di quel fandom, per poi ampliare i propri orizzonti e rappresentare ogni altra comunità. Se volete creare una fanzine ora, con la stampa digitale ve la potete cavare con poco sforzo, ma come venivano stampate le fanzine? Risponde Wikipedia:

"Le fanzine hanno seguito l'evoluzione dei mezzi di stampa più economici, dato che venendo stampate generalmente in tiratura limitata (da qualche decina ad un massimo di mille copie) non avevano accesso alle tecniche di stampa tradizionali. Le prime pubblicazioni amatoriali ottocentesche, prodotte dai gruppi facenti capo alla Amateur Press Association, venivano stampate manualmente attraverso la tecnica della xilografia.

Parallelamente al progresso delle tecnologie di stampa, anche la tecnologia delle fanzine progredì. Le prime fanzine erano scritte a mano o a macchina e stampate usando sistemi di riproduzione primitivi, quali ad esempio la stampa a spirito o il poligrafo. Di questo tipo di pubblicazione veniva prodotto un numero di copie molto ridotto e di conseguenza la loro circolazione era estremamente limitata.

L'uso del ciclostile consentì un grosso salto in avanti dell'editoria amatoriale, fino agli anni ottanta, infatti, questo è stato il sistema di stampa più economico, diffusissimo nonostante la bassa qualità che poteva garantire. Il crollo dei prezzi della xerografia (ovvero delle fotocopie) portò alla nascita di fanzine di migliore qualità grafica fin dalla fine degli anni settanta e ne aumentò maggiormente la velocità di realizzazione, rendendone di conseguenza la produzione ancora più semplice e alla portata di tutti.

Con l'avvento del personal computer e dei software di grafica e impaginazione da ufficio (desktop publishing), la realizzazione delle pubblicazioni amatoriali è stata maggiormente agevolata, rendendole talvolta quasi indistinguibili dalle riviste professionali."

Tuttavia dalla fine degli anni novanta le fanzine cartacee hanno ceduto il passo alle cosidette webzine, il corrispettivo online delle pubblicazioni amatoriali. La diffusione non avviene più lasciandole "in giro nei posti giusti", ma ci si affida alla rete internet, meccanismo che permette anche di superare i confini nazionali e abbattere i costi di stampa.

Il festival delle fanzine di Los Angeles, la cui esistenza dimostra come l'oggetto cartaceo sia ancora un prodotto affascinante ed emozionale, alcuni anni fa ha pubblicato questo semplicissimo tutorial illustrato utile a capire come creare la struttura per la vostra fanzine personalizzata. Lo abbiamo tradotto e confezionato per voi in 6 semplici passi. Tutte le illustrazioni sono di Simon Sotelo.

 

---
L'articolo Cos'è una fanzine e come crearne una in pochi minuti è apparso su Rockit.it il 24/12/2018 10:18

Tag: fanzine - tutorial

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Leggi anche
    Pannello

    TOP IT

    La top it è la classifica che mostra le band più seguite negli ultimi 30 giorni su Rockit.

    vedi tutti

    ULTIMI ALBUM

    Gli ultimi album con ascolti caricati dagli utenti.

    vedi tutti