Valentina Cipriani meets Andrea Appino

Una nuova rubrica per ammirare uno scatto dei maggiori fotografi musicali italiani, raccontato dalla prospettiva del suo autore

© Valentina Cipriani
© Valentina Cipriani

Dentro ai tuoi occhi è la rubrica di Rockit che vi propone uno scatto dei maggiori fotografi della musica italiana, raccontato dalla prospettiva dell'autore. In questo appuntamento Valentina Cipriani ci porta nel backstage degli Zen Circus a Sanremo 2019, la prima volta al Festival sia per la band che per la fotografa.

Sanremo, 8 febbraio 2019

Ho scattato questa foto nella camera di hotel di Andrea Appino, il frontman della band, poco prima dell’esibizione degli Zen Circus sul palco dell’Ariston, insieme a Brunori. Io e Annapaola Martin stavamo girando dei video per documentare quei giorni di festival e ne ho approfittato per scattare qualche foto.

Ricordo molto bene quei momenti. Andrea aveva telefonato a suo padre e ci ha raccontato che quello era l’unico momento della giornata in cui riusciva a stare un po’ al telefono, per rispondere ai messaggi e per parlare con i suoi genitori. Dopo averci confessato che lui in realtà Sanremo non l’ha mai guardato, si è fatto la barba, si è vestito e ha cenato con una banana.

Con Andrea e gli altri Zen ci conosciamo ormai da diversi anni e per me essere lì è stato molto emozionante. Forse ero più tesa io di lui. I giorni di festival sono come una giostra che gira all’impazzata senza mai fermarsi, i musicisti vengono rimbalzati da una parte all’altra senza un attimo di tregua. Quei momenti sono stati una boccata di ossigeno in mezzo al caos: quando Andrea ha preso la chitarra acustica e ha iniziato a suonare “You Are My Sunshine”, ci siamo dimenticati che pochissimo tempo dopo sarebbe stato catapultato davanti a milioni di spettatori.

---
L'articolo Valentina Cipriani meets Andrea Appino di Giulia Callino è apparso su Rockit.it il 2020-05-15 11:41:00

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO