Voci da sud - Altamura (BA) Live report, 04/09/2005

03/10/2005 di



Le voci del sud. Domenica 4 settembre tra le vigliacche gocce d’acqua di fine Agosto, l’aria dell’ estate finita: un palco! Ospiti di Altamura in provincia di Bari. "Magical mistery Tour" dei Beatles del ’67 apre questo misterioso viaggio che potrà finalmente superare il mistero e trasformarsi in “magical”.

La vetrina virtuale che per un anno ha funzionato molto proficuamente nel web adesso è un live. I gruppi selezionati nelle ultime fasi assieme all’ironia di un personaggio storico della comicità locale (icona del cinema trash) e apparizioni di modelle, ballerine, politici e special guest. Tutto come da copione. 13 gruppi. Tutto il sud Italia. 9 regioni. Giunti da ogni angolo della parte più bassa (geograficamente parlando) della penisola: Lazio , Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Abruzzo, Molise. Per l'occasione, si è resa “meridionale” anche la Sardegna, così da poter partecipare a quest’inedita selezione di gruppi che si proietterà in una compilation di prossima uscita.

L’idea è elegantemente studiata da Gianfranco Traetta. Partecipano le istituzioni (ognuna a proprio modo), discreto il supporto pubblicitario, massiccio il coinvolgimento della gente. Difficile dare un numero esatto. Migliaia. I suoni nell’ aria si stringono, si alternano e si evolvono in un’ atmosfera indefinibile, ognuno con delle influenze proprie e uno stile personale, estremo o dolce, coinvolgente o meditativo. Non mancano i riferimenti espliciti: una consuetudine ormai! Dal rock leggero o aggressivo all’hip hop dei Quinto Mondo, dal punk al reggae, i più apprezzati sono sicuramente Tommy Gargano, Krikka reggae e Acustica. La lieve pioggia sembra non interessare né agli artisti né alle persone curiose e addentrate perfettamente in un concerto che finalmente dà spazio ai “nuovi” del Sud Italia. Uggioso e dinamico.

Gli Shide ipnotizzano la gente in una piazza non completamente esperta ma presente. Non bisogna dare né prendere, bensì restare naturali. I QuintoMondo sono avvolti in un hip hop fanatico forse troppo radicale ma sicuramente positivo. Affascinanti percussioni e percussioniste, ma anche qualche accenno troppo Pop, come per il siciliano Giacomo Aurnia. Pop o non Pop? Irrimediabile problema!

Murder Fish, Wanted Chorus e Algol 3 soddisfano. Nell’ultima parte il microfono è di Kosmisky dei Casadelfico che dà una versione “sua” di pezzi hip hop molto noti e introduce Tormento - ex Sottotono (Soulville in the place!). I guest riscaldano la parte finale del concerto e rimandano alla festa che di lì a poco. VDS continua in un after -party da bere e da ballare.

Umile l’impostazione dell’ evento, eccellente lo svolgimento, perfetta l’intenzione. Primo step superato. Ci sono i numeri, i rappresentanti di tutte le regioni del sud Italia, una compilation che coprirà tutto il territorio. Ma fondamentalmente c’è una passione dietro e non è semplice business.



Il seme è caduto nel terreno: presto germoglierà, diventerà una piantina e poi un albero. (Aforisma Indiano)

Per altre info:
www.vocidasud.it

Pagine: Sottotono Algol 3 Shide

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati