La giuria di X Factor 2019 è super equilibrata

La nuova giuria di X Factor potrebbe non essere così estrema come credete
03/06/2019 15:20

Sono usciti i nomi della giuria di X Factor e come ogni anno sono partite le polemiche. Stavolta il bersaglio numero uno è Sfera Ebbasta, che in questo momento si sta prendendo la quota hater che lo scorso anno è toccata ad Asia Argento prima del programma, la stessa quota che poi si sarebbe immolata per lei quando Sky ha deciso di estrometterla dallo show per i presunti scandali di vita privata. Quest'anno in giuria ci sono, oltre a Sfera e all'inossidabile Mara Maionchi anche Malika Ayane e Samuel (dei Subsonica). A occhio sembra una delle giurie di talent più equilibrate di sempre: Mara l'anziana discografica che ha lavorato con Battisti, ha scoperto Gianna Nannini e Tiziano Ferro più un sacco di altri super famosi che se visitate la sua pagina Wikipedia rimanete a bocca aperta, Malika Ayane, simbolo di una certa rivoluzione del linguaggio pop da metà degli anni '90 in poi, Samuel praticamente stessa cosa solo più elettronica e spesso meno pop, entrambi non bolliti, non ex cantanti quindi assolutamente validi ancora oggi e Sfera, che rappresenta quello che funziona oggi e come funziona

Sfera Ebbasta lo scorso anno ha frantumato ogni record con l'album Rockstar e se l'è goduta fino alla tragedia di Corinaldo, in cui morirono 6 persone nella calca per uscire dal locale dopo che qualcuno aveva spruzzato lo spray al peperoncino, in attesa della comparsata della trap star. Un fatto sconvolgente su cui non è stata mai fatta chiarezza fino in fondo, ma che ha cambiato la vita di molte persone e la musica in Italia (più controlli sulle capienze nei club), oltre ad avere aperto processi mediatici in cui il trapper di Cinisello Balsamo si è trovato (quasi) tutta l'opinione pubblica contro, nonostante non avesse responsabilità oggettive nell'accaduto. La tragedia e le ripercussioni a posteriori hanno fatto gridare allo scandalo i fan di X Factor quando hanno visto il nome di Sfera in giuria. Il commento più gettonato: "Avete fatto fuori Asia l'anno scorso e ora prendete lui?", ma non regge perché l'errore non è certo quello di prendere Sfera oggi, casomai quello di cacciare Asia ieri. 

Il nome del trapper era già stato accostato a un altro talent, The Voice che però, proprio per timore di un attacco mediatico e per i testi non esattamente politically correct di quest'ultimo, ha deciso di prendere Gué Pequeno insieme con Morgan, Gigi D'Alessio ed Elettra Lamborghini. Altra giuria con un valido capitale di hype che purtroppo non ha spaccato a causa del format del programma, troppo legato alla vecchia tv di stato per essere davvero appetibile alle nuove generazioni.

Saranno proprio queste che guarderanno X Factor, insieme a fratelli e sorelle maggiori che sono cresciuti a pane e Subsonica e ai successi di Malika, per un target che va dai 14 ai 50-60 anni, comprendendo quelli che lo guardano solo per sentire Mara dire parolacce. In più, alla conduzione ci sarà ancora Alessandro Cattelan, una garanzia per il pubblico. Sarà un modo per non basarsi solo sulle voci di corridoio e conoscere meglio un ragazzo di 26 anni che ha già scalato ogni vetta per quello che è realmente, fuori dai video e dalle pose, insieme a due cantanti che sulla carta sembrano molto posati ma che di sicuro porteranno una ventata di freschezza dopo l'addio di Fedez e Manuel Agnelli. Sembra una giuria molto equilibrata, staremo a vedere.

---
L'articolo La giuria di X Factor 2019 è super equilibrata di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 03/06/2019 15:20

Tag: talent show - Questo nostro grande Instagram

Commenti (1)
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati