X Factor: doppia eliminazione, assegnazioni a caso e imbarazzo diffuso

Al terzo live la situazione del talent Sky rimane disastrosa, per gli errori di Sfera e Malika e le stecche dei concorrenti. E la follia Extra Factor non aiuta
08/11/2019 09:19

Terzo live di X Factor, la battaglia si fa sempre più dura, senza eclusione di colpi e i talenti in gara affilano le armi per... no, non ce la faccio. Sarebbe facile fare il report in stile sito generalista per beccarsi un po' di SEO ma questa edizione di X Factor merita un approccio diverso, tanto è piena di errori da prima volta e ingenuità assolute

Prima i fatti: doppia eliminazione, se ne vanno Marco il rastaman delle ONG che voleva nascere Bob Marley e Lorenzo, il Tim Buckley scambiato per Jim Morrison che alla fine voleva farsi solo i cazzi suoi col chitarrino e invece l'hanno vestito tipo il baffo che ballava in Salirò di Silvestri, con suo sommo disappunto. È sempre brutto salutare tutti e andare via vestiti di merda.

Alla fine della gara miss Ayane rimane solo con Davide, il Michael Bublé che rifà ogni canzone nella stessa versione, dalle sigle di Cristina D'Avena ai Gorgoroth. Malika ha un problema con le assegnazioni, diciamocelo pure. Questi so ragazzi, sanno produrre una cosa a dire tanto, perché fargli fare un percorso a ostacoli invece di farli uscire dal talent semplicemente più sicuri di se stessi? Mara l'ha capito e a Eugenio Campagna in arte Comete, cantautore di it-pop prestato al talent, ha fatto cantare un pezzo suo, dopo avergli dato Truppi e Bersani. Insomma, tragitto chirurgico e preciso, così come quello di Sofia, la under della squadra di Sfera che ha cantato il suo inedito per mostrare a tutti quanto sia forte.

Samuel, l'unico che al momento non ha perso concorrenti, in quell'orrore cosmico lovecraftiano che è l'Extra Factor ha detto una roba giusta: "Le band sono fatte da persone che si scelgono per affinità musicale, e quindi sanno già cosa vogliono fare". Se giochi troppo coi giovanissimi, perché da piccolo non ti hanno comprato i giocattoli che volevi, li rovini.

Già che ci siamo apriamo il capitolo Giordana, la giovane che appare anziana, piena di talento, ma assolutamente improbabile nei panni di una popstar: Sissi è stata una finalista degli home visit e poi non è stata scelta da Sfera, con tutta probabilità perché non aveva il coefficiente giusto di "spacca", ma sarebbe stata una di quelle che arrivava in fondo ai live. Questo è tutto quello che abbiamo da dire sulla ragazza con la [stracazzo di] arpa.

Malika e Sfera, i custodi degli under, sono i giudici meno dotati di scouting e si vede, in più hanno due modi di interpretare la musica diametralmente opposti: tecnica per lei, personaggio per lui. Litigano parecchio, ma ci sta che sia anche una roba suggerita dagli autori per svegliare gli spettatori. Sì perché, amici, ogni settimana vincono la noia e la distrazione, vince la voglia di guardare video scemi sul cellulare mentre i ragazzi si sgolano. Non c'è una stranezza, una particolarità, un personaggio borderline, uno con la voce devastante, uno che emotivamente ti spezza. Sembra di assistere al saggio di fine anno di una scuola di musica.

Tra gli highlights sparsi della puntata di ieri c'è l'esibizione dei Seawards che si cimentano con Lontano lontano di Tenco collezionando una serie infinita di stecche, ci sono i Booda che se continuano così vincono perché quantomeno hanno un progetto, i Sierra per lo stesso motivo, il parà con la voce roca di Mara che non si capisce come sia sempre lì, l'ospitata di Marracash con Cosmo portatori d'ossigeno e, ma forse l'abbiamo già accennato, il disastroso Extra Factor.

Due parole sul talk post puntata: potrebbe funzionare se ci fosse qualcuno di mestiere a condurlo, invece sembra che per gli autori il talk sia una roba in cui metti due sedie, chiami gli ospiti e poi viene da sé. Nein e infatti in quello spazio non funziona niente, neanche Achille Lauro vestito glam ce la fa a risollevare la situazione. Bene, a questo punto ci vediamo la prossima settimana per un'altra puntata di X Factor. Ho già messo da parte un po' di video dell'husky che ulula IWOWIU.

---
L'articolo X Factor: doppia eliminazione, assegnazioni a caso e imbarazzo diffuso di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 08/11/2019 09:19

Tag: tv

Commenti (2)
Carica commenti più vecchi
  • Rita Biganzoli 14 giorni fa

    Gentilissimi, mi permetto di esprimere il mio massimo disappunto nel leggere un articolo con questi toni. Si presume che Rock .it sia una testata che si occupa di musica e non di moda, quindi perché non fermarsi ad una valutazione professionale e critica delle performance di questi giovani e sentirsi autorizzati, invece, di esprimere pareri come "vestito di merda".
    Ora passi pure quanto detto di Lorenzo, che trovo per l'autore dell'articolo a dir poco imbarazzante, ma capiamo che la critica è rivolta agli stylist del programma per quanto non pertinente, ben più grave è invece il tono usato con Giordana.
    Dire in questi tristi tempi: "apriamo il capitolo Giordana, la giovane che appare anziana, piena di talento, ma assolutamente improbabile nei panni di una popstar" è davvero di una gravità inaudita. Qui non si sta dicendo che la vestono come una anziana, che sarebbe meno grave, ma che sembra una anziana! Una ragazza di 16 anni!!! Con tutti gli episodi di cyberbullismo che già alcune testate denunciano, ma dove sta il buon senso, l'etica e la deontologia?
    Voglio sperare che si sia trattato di una leggerezza e che vogliate rettificare e scusarvi signori miei, testata e autore... Grazie

    > rispondi a @r.biganzoli
  • Simone Stefanini 12 giorni fa

    Salve Rita, non rettifico perché non trovo nulla da rettificare: Lorenzo era vestito in modo imbarazzante, Giordana deve ancora trovare la sua strada per mettere la sua voce al servizio del pop, che credo sia l'obiettivo finale dell'esperienza X Factor. Anche Mika ha detto che Giordana in quei panni appariva anziana e non mi sembra siano state avanzate accuse di istigazione al bullismo. Auguro tutta la fortuna di questo mondo a Lorenzo, Giordana e a X Factor, che in ogni caso è uno show soggetto a critiche come qualunque altro.

    > rispondi a @simonestefanini
Aggiungi un commento:

ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati