Yendry è la prossima cantante italiana più famosa nel mondo

Nel 2012 partecipa a X Factor ma non viene notata, poi fa parte della band torinese Materianera ma esplode solo quando decide di tornare alle origini dominicane e cantare in spagnolo: Barack Obama e il New York Times mettono la sua canzone "Ya" tra le preferite del 2021 e diventa una star

Siamo agli ultimi dell'anno 2021 e l'ex Presidente degli Stati Uniti Barack Obama pubblica la sua tradizionale classifica delle migliori canzoni dell'anno. Sappiamo che Obama ha un bell'orecchio, specie per l'urban in tutte le sue forme, dal rap al reggaeton e anche per l'indie con le chitarre quindi nella sua lista non troviamo i tipici nomi mainstream ma chicche di Brandi Carlie, Lil Nas X, The War on Drugs, Courtney Barnett, Mitski, Lizzo ft. Cardi B e in mezzo a tutto questo ben di dio, un nome piuttosto familiare: Yendry con il pezzo Ya. La stessa Yendry Fiorentino nata a Santo Domingo e naturalizzata italiana, che abbiamo conosciuto nel 2012 a X Factor nella squadra di Elio. Quell'anno i giudici erano, oltre al frontman delle Storie Tese, anche Morgan, Simona Ventura e Arisa, tanto per dire quanto tempo sia passato sotto i ponti.

La ritroviamo oggi star latina (e non solo), novella Rosalìa che mischia electro, r&b e urban con bachata e salsa, a volte più vicina al reggaeon come nell'ultimo singolo Istinto con J Balvin o You con Damian Marley (sì, il figlio di Bob). Yendry canta in spagnolo e inglese, ha milioni di follower, ha suonato il suo singolo El Barrio ai Latin American Music Awards of 2021 ed è entrata in nomination come migliore nuova artista ai 2021 MTV Millennial Awards. Un anno memorabile il suo.

 

video frame placeholder

Sembra passato un secolo da quando si lisciava i capelli e cantava le cover a X Factor. Entrò con una bella versione di Video Games di Lana Del Rey ma il suo percorso all'interno del talent televisivo non fu semplice e venne eliminata dal televoto al quinto live. Con Sony pubblicò un brano dal titolo Here che non riscosse il successo sperato e che non rispecchiava la sua direzione musicale, quindi le due parti si separarono. 

Dopo questa esperienza l'abbiamo ritrovata come cantante del progetto Materianera, insieme ad Alain Diamond e Davide "Enphy" Cuccu. Un mix di black music, soul, trip hop e future bass, di sicuro più nelle corde di Yendry rispetto al dance pop dell'esordio. Insieme alla band ha pubblicato l'ep Supernova e l'album Abyss tra il 2015 e il 2018, in quell'occasione abbiamo fatto loro qualche domanda riguardo la black music in Italia in questa intervista. 

 

video frame placeholder

L'album segna anche la fine dei Materianera e l'inizio di qualcosa di davvero diverso: Yendry Fiorentino si trasforma in YENDRY, cambia pelle e inizia a lavorare al suo progetto solista riprendendosi tutto quello che è suo, per parafrasare Gomorra: la lingua spagnola, la musica latina. Presto, dalle poche migliaia di views e di stream ne arriveranno milioni.

Si trasferisce a Londra e poi inizia a volare fino a Los Angeles per registrare le sue cose. Dopo aver aperto il concerto londinese di Sean Paul pubblica il suo primo pezzo, Barrio, una canzone che parla della difficile storia della madre, e poi ancora Nena, una canzone autobiografica sulla necessità di emigrare per trovare fortuna in Italia. Le due canzoni hanno un grande successo su Spotify, entrano in alcune playlist latine molo famose e procurano a Yendry un doppio contratto con Sony Music Latin e RCA Records.

 

video frame placeholder

Il suo promo singolo con le due prestigiose etichette è stato El Diablo del 2020, una sorta di manifesto e di dichiarazione di intenti cantata in inglese, spagnolo e italiano. Inizia il 2021 con il documentario En El Patio diretto da Kieran Khan, in cui Yendry mostra il quartiere in cui ha vissuto a Santo Domingo e la storia della sua famiglia, della madre single che lavorava per mantenerla e della nonna che l'ha cresciuta un anno quando la madre si è trasferita in Italia per cercare una vita economicamente più vantaggiosa. Quando è tornata a prenderla con sé, Yendry ha iniziato la nuova vita a Torino.

video frame placeholder

Le origini, la cultura dominicana, la sincerità del racconto e del porsi hanno segnato un punto di svolta nella carriera di Yendry, che ha pubblicato il singolo Se Acabo con il rapper colombiano Mozart La Para ed è riuscita a farsi notare in tutto il mondo grazie alle sue ultime uscite. Il 17 dicembre 2021, nel condividere sui social a sua canzone Ya entrata nella lista dei prezzi preferiti di Obama ha scritto un post un po' polemico, in cui afferma di non aver avuto molto supporto (probabilmente dalle etichette) prima che  il pezzo entrasse nella lista dell'ex Presidente USA e in classifica delle 10 canzoni più belle dell'anno per il New York Times. "Forse potreste unirvi al prossimo meeting strategico dell'etichetta", ha chiosato ironicamente.

 

video frame placeholder

Di sicuro d'ora in poi la strada è spianata per Yendry, partita da Santo Domingo prima e da Torino poi per conquistare il mondo con la forza della sua storia e della sua cultura contaminata. Oggi vive a Miami e potrebbe diventare la pop star perfetta (parole di Pitchfork), di sicuro ne ha tutte le carte in regola. Noi siamo dalla sua, attendiamo sviluppi.

Big up e mucha mierda!

 

---
L'articolo Yendry è la prossima cantante italiana più famosa nel mondo di Simone Stefanini è apparso su Rockit.it il 2022-01-10 16:49:00

Tag: singolo

COMMENTI

Aggiungi un commento Cita l'autore avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO