Teatromusica contemporanea

Il progetto Autunna et sa Rose si pone come fine precipuo la sintesi di diverse forme d’arte, principalmente di poesia e musica. A livello specificamente musicale le composizioni possono essere catalogate in uno stile d’avanguardia classico-contemporanea, con svariate influenze riferibili a diversi autori novecenteschi, anche degli ultimi decenni.

Si è sovente utilizzato, riferendosi al genere artistico proposto, il termine teatromusica, una forma in partenza musicale che possiede in realtà distinte connotazioni ed aspetti se non contenuti teatrali: essa viene più compiutamente intesa nel senso e nella misura in cui vari linguaggi espressivi vanno ad intersecarsi fondendosi in un tutto coerente, amplificando così lo spettro emotivo e ricettivo del fruitore. A tal fine, infatti, da alcuni anni si è anche arrivati a coltivare la videoproduzione, realizzando filmati da proiettare contestualmente all’interno degli spettacoli, con l’intento di offrire una più completa interpretazione e visione d’insieme.

Pertanto, pur sempre consci che il progetto trova la sua massima espressione durante le rappresentazioni, siamo felici ed orgogliosi di potere oggi finalmente presentare il nuovo lavoro discografico intitolato 'Phalène d’onyx', strutturato come opera la cui natura non è soltanto musicale: di fatto, il punto di partenza del lavoro è costituito da quindici poesie, prodotte prima della completa elaborazione del progetto, e sulla base delle quali sono nate prima le sette composizioni musicali (più gli otto intermezzi) ed infine le relative immagini, sintesi finale di un trittico espressivo, che, in piena linea con i propositi artistici sopra dichiarati, rappresenta il vero oggetto dell’opera.

Alla realizzazione di 'Phalène d’onyx' hanno concorso vari Sergio Scarlatellamusicisti: vale certamente la pena di ricordare tra essi i fondamentali contributi del soprano leggero Sonia Visentin (nota da diversi anni come interprete essenziale in varie opere di Claudio Ambrosini e Adriano Guarnieri) e dell’attore Sergio Scarlatella, facente capo alla celebre compagnia di teatro d’avanguardia Societas Raffaello Sanzio.

Ultimi articoli su Autunna et sa Rose