Il cammino dei Bad Apple Sons inizia nel 2008 con la vittoria della XX edizione del Rockcontest nazionale di Controradio.

Dopo le prime aperture a nomi italiani e internazionali come Teatro degli Orrori, Marlene Kuntz, Zu, Offlaga Disco Pax,
Dente, Patti Smith, debuttano il 1 marzo 2010 con il primo album omonimo autoprodotto (distribuzione Audioglobe),
registrato al Larione 10 Studio di Firenze e mixato e masterizzato al Lysergic Mixroom di Bergamo da Davide Perucchini
(Verdena, Ulan Bator).

Nel periodo promozionale curato da A Buzz Supreme, l’album raccoglie ottime recensioni sulla stampa specializzata e web.
Il tour organizzato da Jena Booking di Fromscratch Records li vedrà impegnati in più di quaranta date, grazie alle quali
ricevono i primi veri consensi al di fuori delle realtà toscane.

L'incontro e la collaborazione artistica con Paolo Mauri (Afterhours, Le Luci della Centrale Elettrica), porterà alla nascita di
"My Dear No Fear", registrato al West Link Studio di Pisa e mixato e masterizzato dallo stesso Mauri nel suo Pma0db
Studio di Firenze.

I Bad Apple Sons sono Clemente Biancalani, David Matteini, Andrea Cuccaro e Andrea Ligia.