Banco del Mutuo Soccorso - Testo Lyrics Sono La Bestia

Testo della canzone

Maledetta sia la mia ragione
sempre nemica della mia pelle.
Benvenuta sia la mia ragione
quando si toglie dalla mia strada.
Mille tempeste da annusare
fare a corse coi cani sopra la neve
impadronirsi di un momento
per farlo durare un'eternità.
Sono io la bestia, un sogno di libertà
un pensiero nero che fai e non dici mai,
sono i mille amori pronti quando li vuoi
sono un pugno in faccia
che pensi ma non dai.
Sono io la bestia un sogno di libertà
che accarezzi sempre ma non afferri mai.
Benvenuta sia la mia ragione
quando si toglie dalla mia strada.
Voglio una casa in cui abitare
ed un letto più grande dove dormire.
Mille carezze contro il cielo
un bicchiere di vino non basterà.
Sono io la bestia piccola libertà
che accarezzi sempre ma non afferri mai.
Sono io la bestia che non rinuncia mai
sono il pugno in faccia
che pensi ma non dai...
Che pensi e non dai...

Album che contiene Sono La Bestia

album Canto Di Primavera - Banco del Mutuo SoccorsoCanto Di Primavera
1979 - Rock, Psichedelico, Progressive
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati