Descrizione

"io e i bimbi sperduti" é il primo lavoro di Barone Lamberto ma per me (Kheyre), autore di testi e musiche, é in realtà un ritorno alle origini. Sì perché nonostante sia stato per anni il frontman di una band dal piglio spiccatamente rock e dall'atteggiamento aggressivo sono prima di tutto un cantautore che trova la sua massima espressione in atmosfere intime e delicate. Coccolavo da tempo l'idea di tornare a quello con cui ho cominciato ovvero la canzone d'autore, solo volevo farlo portando dentro tutto il bagaglio di esperienze maturato negli anni con progetti diversi. Dal rock alla musica elettronica, dal rap al jazz passando per il blues e il folk nella mia carriera ho affrontato sia come pianista/turnista che come compositore tutti questi generi e da ognuno ho preso ispirazione per costruire la mia visione personale. Il risultato é questo album che pur mantenendosi saldo nell'ambito della musica d'autore del passato strizza l'occhio al presente nei ritmi e nelle soluzioni. Un lavoro che mette la favola, il modo più antico di raccontare la verità, al centro del suo universo e ci gioca divertendosi ad interpretarne personaggi e situazioni. A volte ha l'urgenza di sottolineare un intuizione, altre volte si prende il tempo per sviscerare concetti già sentiti ma con ingenua curiosità. Come se i territori che esplora fossero sconosciuti.

Credits

Testi e musiche: Kheyre
Produzione artistica: Kheyre
Arrangiamenti: Kheyre e Beniamino "Benji" Picchi
Piano, tastiere, chitarre, percussioni, fisarmonica, harmonium, oggetti recuperati, xilofono, toypiano: Kheyre
contrabbasso, chitarra elettrica, basso elettrico, ukulele: Beniamino "Benji" Picchi
Daniele Bartolomeo Liguori: mandolino
Paolo "Little Paul" Venturi: chitarra

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati