I “BARRIERA XXI” nascono a Torino nel 1999 come cover band degli SKA-P. Inizialmente composto da 5 elementi, il gruppo si è poi esteso a 9 componenti, ognuno dei quali proveniente da esperienze diverse e stili differenti, giungendo alla fine alla formazione attuale di 7 musicisti. Presentano il loro primo inedito dal titolo “Jingle” nel 2002 all’Emergenza Festival dell’Hiroshima Mon Amour di Torino. Da questo punto in poi il gruppo si dedica alla composizione di pezzi originali. Il nome “BARRIERA XXI” oltre a voler rimarcare l’appartenenza territoriale al quartiere torinese di Barriera di Milano, vuole ribadire il significato della musica vista come denuncia e lotta, come arma legale carica di rabbia positiva e ironia, che si trasforma in speranza e amore protetti da una Barriera innalzata contro i mali della società del XXI secolo. Il genere musicale suonato dai BARRIERA XXI è uno ska-rock che non tralascia le diverse origini dei componenti del gruppo, ma viene contaminato da diversi stili, dal punk al folk fino all’afro. Dal 2003 ad oggi collezionano numerose performance live: dallo Spazio 211 allo United Club al Taurus, dall’Orfeo Festival di Torino al “Castel Raniero Busker Festival di Faenza al Primo Maggio astigiano, fino a far da spalla a Velvet, Skarabazoo, Lou Dalfin, No Relax e infine proprio agli SKA-P al Baraonda Festival di Chieri (estate 2004). Nel dicembre 2005 i BARRIERA XXI realizzano una demo con cinque pezzi inediti per giungere, nel 2008, al primo album “…E ALLORA BASTA!” registrato presso la TDMC Recording Studio. Il 20 marzo 2009 ritornano a fianco degli SKA-P aprendo il concerto del Mazda Palace di Torino insieme alla Asian Dub Foundation. Il 24 Dicembre 2010 aprono il concerto dei New York Ska Jazz Ensamble al CSOA Gabrio di Torino.