Il gruppo nasce nel febbraio dell'anno 2005 dopo una serie di collaborazioni della durata di un anno che danno vita al primo demo: "Good and Bad". All'inizio del 2005 arriva la decisione di proseguire il progetto con una formazione a 3 elementi: Bellettati Mattia (15-8-1988), Brunetti Dario (23-3-1987) e Graldi Giulio (11-10-1988). La collaborazione inizia come cover band in una fusione di generi musicali importati dalle diverse inclinazioni dei tre componenti: dai Deep Purple ai più recenti Audioslave, dagli Iron Maiden ai Black Sabbath. La svolta artistica di questa formazione arriva dopo soli 2 mesi: è infatti a maggio 2005 che risale la composizione di Jack D., primo singolo dei Dream One. La voglia di emozionare il pubblico così si alimenta e il gruppo inizia ad esibirsi in numerosi eventi tra cui la rassegna musicale "Fade In" e il concorso per band emergenti organizzato dal "Blu Village Cafè" di Belricetto (Ra) (dove il gruppo ottiene il primo riconoscimento qualitativo, concretizzato nel terzo posto complessivo). Agli inizi di luglio 2005 i Dream One compongono il secondo singolo che si rivela essere un nuovo motivo di visibilità. Il 22 luglio 2005, infatti, a Molinella (Bo), la band vince il concorso "Rock Contest" legato all'importante rassegna "Video Freccia", concorso per videoclip musicali. A seguito di questa vittoria il gruppo ha la possibilità di realizzare il videoclip della canzone vincente, appena ultimata: si tratta di "No one knows me" dal pezzo omonimo, per la regia di Mirco Sgarzi. Ad agosto 2005 la band ultima il 2° demo allo studio di registrazione Solaris di Argenta. Da fine gennaio a inizio aprile la band è stata impegnata al Big Ravenna Rock, dove nella serata finale (8/4/2006) si è qualificata al secondo posto. Il 1° giugno 2006 la band ha vinto il concorso "RockaFe under 21" a Ferrara, vincendo la realizzazione di un videoclip con Sonica. Il 22 luglio 2006 i Dream One hanno vinto il concorso per band emergenti indetto dal Blue Village Cafè di Belricetto (RA) con il punteggio assegnato da una giuria di qualità di 70/70. Il 1° ottobre 2006, la band ha vinto il concorso "Bande rumorose" a Copparo (Fe), aggiudicandosi due giorni di registrazione presso lo studio "Natural Head Quarter" di Ferrara. A partire da questo premio, in cinque giorni il gruppo ha registrato il CD "Taste the one" (gennaio 2007) del quale ne sono state realizzate 500 copie (autoproduzione). Il 15 settembre 2007 la band, selezionata direttamente da Piero Pelù, direttore artistico della manifestazione, ha partecipato al "Fiesta rock" di Firenze nella giornata del "MEI fest ". Nel frattempo la band si è esibita in numerosi locali e manifestazioni dell'Emilia Romagna riscuotendo successo. Il gruppo non ha contratti discografici e/o editoriali di qualsiasi genere.