I No Strings Left nascono dall'unione di musicisti già attivi da molti anni sulla scena musicale napoletana quali Joeblow, Blast'em che hanno diviso palchi con artisti di importanza internazionale e non come Masshistery (ex International Noise conspiracy), The Horrors, 1990s, White Rose Movement, Raw Power, The Styles, Verdena, Fratelli Calafuria e molti altri. I No Strings Left propongono una sorta di garage punk intriso incentrato sulla melodia e sull'energia facendo del live il loro punto forte: Fabio (voce e chitarra), Mario (chitarra e voce), Michelangelo (basso e cori) e Moky (batteria) puntano infatti a infuocare qualsiasi audience gli si presenta di fronte suonando diretti senza troppi fronzoli.