Le origini sono ancora ignote...alcune persone del luogo, narrano di uno strano individuo che si aggirava nel bosco dietro il paese, probabilmente poco evoluto, avvolto nella sua pelliccia. Si narra che vivesse cacciando piccoli animali con una mazza e urlasse alla luna di notte. Ogni sorta di leggende, generalmente poco veritiere sul suo conto, venivano tramandate per generazioni...una di queste narra di strane capacità, come grattarsi l'ano sulle cortecce degli alberi, importunare fanciulle con fare ubriaco e passare ore rannicchiato (ndr. autismo) sui rami. In seguito (probabilmente copiando la scena di 2001 odissea nello spazio) prese in mano una chitarra e imparò a prendere a calci dei secchi, sempre urlando, e....