-Bothers presentazione: I Bothers nascono come Thrash Metal band “80s STYLE” nel 2004, fin da subito determinati nella composizione di brani propri. Escono nei primi 3 anni 2 demo e un EP live, nei quali la band dimostra miglioramenti in ambito compositivo, ma è con l’uscita del primo full-lenght “No Way Out” che i Bothers raggiungono la loro prima evoluzione, definendo il proprio genere “Extreme Thrash Metal” per la ricerca di una produzione estrema, con scream-vocals vendicative su una tessitura di riffing furiosa e potente, trascinate dalla cattiveria del drumming veloce e del basso distorto e scarno, il tutto a creare un sound che punta dritto al concept della band. -BOTHERS BIO 2003 L’embrione della band prende vita nel 2003 dalle chitarre di due adolescenti, Leonardo Micozzi e Karim Venturini, insieme a Luca Paciaroni al basso e Claudio Grillo alla voce. La mancanza di un batterista induce ben presto Paciaroni ad abbandonare la formazione, seguito di lì a poco da Grillo, che lascia il nome della band “Bothers” ai due chitarristi. Si susseguono via via altri membri (Ugo e Cipo), ma la band sembra non decollare e anche K. Venturini si allontana dall’amico per cercare altrove. Tuttavia Leonardo continua per la sua strada e, seguendo la linea delle sue maggiori influenze musicali internazionali e italiane (come Iron Maiden, Testament, Slayer, Pantera, Slaves e Insane), scrive i primi due pezzi dei Bothers, “Alone As Death” e “Kill For Insanity”, rimanendo l’unico membro della Thrash Metal band. 2004 Ad Agosto del 2004, Leonardo ha terminato il terzo brano, song che prenderà poi il nome di “Massacre” per i contenuti “splatter” e la violenza con cui viene suonata, e sarà la opener di gran parte dei concerti. Nello stesso periodo Leonardo viene chiamato in salaprove dall’allora bassista degli Emperial Abyss (Black Metal), Fabio Pazzelli, che per l’occasione prende posto dietro le pelli con alias “Catrax”. In un mese di prove tre brani sono al completo, e tornato Karim alle 6 corde e rispolverato il vecchio nome della band, da Settembre ‘04 i Bothers cominciano a lavorare solamente sui propri pezzi, imponendosi fin da subito come band originale. In pochi mesi si completa la line-up con Treja (voce) e Fruscy (basso). Con questa formazione i Bothers registrano il loro primo demo nel Dicembre ’04 chiamato “Alone As Death”, contenente: un intro, le prime due song della band e “Countess Bathory” dei Venom, una delle poche cover fatte. Il 17 dello stesso mese la band tiene il suo primo concerto al Cimiteria Pub di Tortoreto Alto (TE), con Emperial Abyss e Porfiriah. 2005 Nel 2005 la band continua a scrivere nuovi brani, fra cui un altro cavallo di battaglia, “Slave To Soul”, e si esibisce in vari live e festival estivi come il Destroyer Metal Fest a Belforte del Chienti (MC) e il Summer Slam IV ed. di P. S. Giorgio (AP), dove apre per Centurion e Handful Of Hate. Nell’estate di questo stesso anno i Bothers vincono un concorso… ad elevato tasso alcolico… e la vincita di 700€ viene interamente destinata, in Settembre, alle registrazioni del secondo demo, “Kill For Insanity”. Si tratta di un EP di 6 tracce contente l’omonima e le altre due vecchie song, più tre pezzi inediti. Dopo la seconda release, qualcosa comincia a vacillare all’interno della band: Catrax entra come bassista nei Posthuman® (Marilyn Manson Tribute Band) che lo tengono sempre più impegnato nelle date fino a prendere la definitiva decisione di abbandonare la batteria nei Bothers, mentre Fruscy lascia la formazione per proseguire gli studi universitari. I Bothers effettuano quindi l’ultima data con la line-up originale il 23 Novembre 2005 al Neon Ballroom di Civitanova M. (MC). La nuova line-up dei Bothers verrà poi completata con Lorenzo Domizzi (batteria – già militante negli Emperial Abyss) e una vecchia conoscenza, Luca Paciaroni alias “V” come bassista. 2006-‘07 Si apre quindi il 2006 in maniera non troppo brillante per i Bothers. L’improvvisa uscita dal gruppo per problemi personali anche del singer, Treja, costringe la band ad affrontare una data senza vocalist. Fortunatamente, anche Matteo Stronati è presente tra il pubblico quella sera e, al termine del concerto, non ci vogliono molte parole tra lui e i chitarristi per capire chi sarebbe stato il nuovo frontman dei Bothers negli anni a venire… e dopo tre giorni, Matt Strona è in salaprove con la band. Prende così atto un nuovo capitolo dei Bothers, che scrivono, con il nuovo cantante, “Hateful Revenge” e “Psycho Bitch”. Sfortunatamente, dopo pochi giorni dal concerto tenutosi al Boulevard M. C. di Miramare di Rimini (RN), un diverbio tra V e Karim tronca il rapporto tra i due. Ulteriore cambio di line-up quindi, il bassista lascia la band e a questo punto è Dave Storto’ a sostituirlo. Quest’ ultima formazione, fronteggiata dai due chitarristi, con Matt alla voce, Lorenzo alla batteria e Storto’ come nuovo bassista, si esibisce in vari concerti fra cui due date alla Tana Delle Tigri di Montegranaro (AP) con i Revenant (attualmente Crehated) e pubblica anche un CD che racchiude i migliori brani eseguiti in vari live tra il 2006 e il 2007: “Live MASSACRE!”. 2008 Alla fine del 2007 altre due nuove song sono completate, ma un altro cambio di line-up ostruisce la strada della band, la decisione dell’uscita di Dave. Il fatto non ferma i Bothers, che decidono di entrare in studio per le registrazioni del loro primo full-lenght, inizialmente pensato per contenere 10 brani, comprendendo tutti quelli del demo precedente più quattro della nuova formazione. Karim suona e registra tutte le parti di basso, mentre nei live la band viene aiutata per buona parte del 2008 da Egon Lovecraft (bassista dei Richard Christ) come session member (THANK YOU, MAN!!). A Settembre ’08 prende posto alle 4 & 5 corde Dave Scoscina come membro stabile dei Bothers, completando così in modo definitivo l’attuale line-up della band. In seguito ad una pesante situazione familiare, il fondatore Leonardo Micozzi, decide di cancellare il cognome paterno dalla sua vita e di comparire nel booklet dell’album in uscita come Leonardo Cardinali, prendendo il nome della madre, che lo ha sempre sostenuto nelle scelte. 2009 Una Nuova Era è arrivata… Marzo 2009, il full-length esce con il nome di “No Way Out”! L’album è un mix di rabbia & violenza, Thrash Metal e altro ancora; 45 minuti di chiaro attacco contro la società dominata dai mass-media. L’album è stato registrato al Lullaby Recording Studio (Civitanova Marche, MC, Italy), dove la band è stata seguita a livello tecnico e artistico da Enrico “Nrehk” Tiberi, che ha eseguito anche il missaggio e il mastering. Il disco contiene una traccia in meno del previsto – è stata esclusa “The Will To Kill” dalla track list, che verrà inserita nel prossimo album già in cantiere –. 2010…… do you really whant know…? -- BE F*CKIN’ EXTREME, MAN! --