Un po' di grana, grazie.

Hi! Pubblichiamo qui su Rockit una retrospettiva nostalgica di una band di provincia, un apprendistato a quella chiavica futura che oggi chiamate musica indipendente. Visto lo stato dell'arte, ci discostiamo fermamente dall'etichetta "indie", la più insulsa e volgare definizione di musica mai concepita. Preferiamo definirla, invece, una compilation di Canzoni, canzoni che in sostanza parlano della sfiga di essere nati e cresciuti in provincia, specialmente quella italiana.
I Captain Swing sono una band che oggi, nell'era dei social network, non avrebbe potuto neanche formarsi. Una band inesistente che non prova alcun piacere nell'esserci, nell'esserci stata. Bye Bye
CS https://captainswing.bandcamp.com

Post scriptum:
I Captain Swing si sono distinti per due passaggi radio californiani voluti da Mike Watt (se non sapete chi è c'è google). Nulla di cui vantarsi. Anche perché, come affermava una mente brillante, (citiamo a memoria) "l'onorificenza coincide spesso con l'oltraggio". A bientot