Ha rubato dal presepe il bue e l’asinello, ma la Provvidenza lo ha subito castigato. È finito in cella: ad arrestarlo è stato… Gesù. Il ladruncolo, evidentemente a corto di idee, è arrivato in piena notte nella piazza di Calco, dove i commercianti locali avevano allestito un presepe.
Non trovando di meglio, ha caricato sull’auto due statue in gesso raffiguranti il bue e l’asinello. Valore commerciale: prossimo allo zero.
Se n’è andato con quel magro bottino, ma dopo poche centinaia di metri è incappato in una «gazzella» dei carabinieri, che lo hanno bloccato e arrestato. A mettergli le manette ai polsi è stato il brigadiere Sebastiano Gesù.