Carmen Consoli L'abitudine di tornare Testo Lyrics

Carmen Consoli L'abitudine di tornare Testo Lyrics

band
Cantautore, Rock, Alternativo 

Catania, Sicilia

Testo della canzone

Tornare è un'abitudine
Per quelli come te
Sommersi e annoiati dai ritmi di sempre


Confesserai mai a tua moglie
Che sabato dormi con me
Da circa dieci anni tra alti e bassi


Ma io non posso chiedere
Io non devo chiedere
Sarai tu a rispondere se vorrai


Ma io non posso piangere
Io non devo piangere
Sarai tu a decidere se vorrai


Tornare è un'abitudine
Per quelli come te
Fedeli ancorati, all'ovile di sempre


Come dirai a tua moglie
Che hai un figlio identico a me
Ha grandi occhi neri
Ha compiuto tre anni


E' piccolo e non può chiedere
Lui non deve chiedere
Sarai tu a rispondere se vorrai


Ma lui non deve piangere
E' vergogna piangere
Sarai tu a rispondere
Se saprai


Ma io non posso chiedere
Io non devo chiedere
Sarai tu a rispondere se vorrai


Ma io non posso chiedere
Io non devo chiedere
Sarai tu a rispondere se vorrai


Sarai tu a rispondere
Sai sempre rispondere
Sarai tu a rispondere
Sai sempre rispondere



Album che contiene L'abitudine di tornare


Vai all'album Vai alla recensione

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti