Carmine Torchia - Testo Lyrics Giorno dopo giorno

Credits Giorno dopo giorno

Carmine Torchia | voci, cori, synth
Peppe Fortugno | elettriche, acustica, basso, synth, shaker
Roberta Cartisano | synth, cori
Pat Legato | orchestrazione, wurly, organo, fxs
Joe Misuraca | drums

Testo della canzone

Giorno dopo giorno assumiamo l’aria delle foglie sopra ai rami, e si può cadere per posarsi sulle mani di chi sta passando senza avere neanche idea di trovarsi là per una ragione: far brillare la realtà, coglierci nel vento, dar conforto e calma, allontanare lo spavento. Si può uscirne vivi dallo smarrimento.

Ed arriva il giorno che mutiamo in foglie libere, forti del ricordo che tutto è passato ormai: il nero dell’oscurità, le sue profondità; poi tornare ad esser musica.

Giorno dopo giorno somigliamo sempre più alle foglie sui viali: niente più vertigini né battiti di ali degli uccelli di passaggio a gran velocità; ci si sveglia altrove, in quel caldo buono che c’è quando fuori piove, colti dentro al vento da chi ci ha guariti e ci ha sottratti allo spavento. Si può uscirne vivi dallo smarrimento.

Ed arriva il giorno che mutiamo in foglie libere, …]

Album che contiene Giorno dopo giorno

album Bene. - Carmine TorchiaBene.
2013 - Pop Audioglobe
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati