Cesare Cremonini La cameriera dei giorni più belli Testo Lyrics

Cesare Cremonini La cameriera dei giorni più belli Testo Lyrics

band
Pop 

Emilia Romagna

Testo della canzone

C'è una ragazza che lavora nel garden Hotel di Roma
e si veste bene di giorno e poco la sera
e si dice abbia un passato da cameriera
e conquisti i clienti più belli col fondoschiena...

La chiamavano: "la cameriera dei giorni più belli"
perché un tempo di guerra portava il sorriso ai soldati e ai ribelli,
organizzava bordelli e faceva l'amore per gioco,
adesso di lei non rimane che una stupida statua in Piazza del Duomo...
E i vecchietti ci passano davanti contenti,
perché ritornano in mente i bei tempi
quando il pallone era ancora un bel gioco
ed il sesso era l'unico sfogo!

Sono tornato a dicembre nel Garden Hotel di Roma
sotto una pioggia tagliente e di sabato sera,
e mi sembrava di averla di fronte, la cameriera,
ma nessuno ricorda più niente del suo fondoschiena...

La chiamavano: "la cameriera dei giorni più belli"
perché un tempo di guerra portava il sorriso ai soldati e ai ribelli,
organizzava bordelli e faceva l'amore per gioco,
adesso di lei non rimane che una stupida statua in Piazza del Duomo...
E i vecchietti ci passano davanti contenti,
perché ritornano in mente i bei tempi
quando il pallone era ancora un bel gioco
ed il sesso era l'unico sfogo!



Album che contiene La cameriera dei giorni più belli

album Bagus - Cesare Cremonini
Bagus 2002 - Pop Warner Music

Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    aggiungi ai tuoi preferiti