I Chemical Marriage nascono da un’idea di Giacomo Salis, dalle ceneri di band quali Trip Cure e Chemical Marriage Trio. Dopo mesi di lavoro, cambi di line up e varie serate i Chemical danno vita a quello che è il loro vero obbiettivo; trarre ispirazioni sempre nuove, amalgamare suoni e generi, spaziando dall’oscura lounge italiana anni sessanta de “I Componenti”, al primo Waits degli anni settanta - quello di Closing time - senza dimenticare l’assoluta presenza di Zorn, Patton e l’avanguardia newyorkese nella sua totalità. Si tratta di una destrutturazione continua, finalizzata a far fluire le influenze in qualcosa di nuovo, potente e profondamente personale. Dopo un anno di live e vari contest, i Chemical Marriage vincono la 13^ edizione di Sottosuoni, leader contest per bands emergenti in Sardegna, e si aggiudicano la partecipazione al M.E.I. di Faenza del 2009, con un ottimo riscontro di stampa regionale e nazionale. Lo stesso anno registrano il loro primo EP “Just a taste” e a Maggio aprono per i Damned in occasione del concerto del 1 Maggio a Sestu. Il mese seguente partecipano a “Artisticamente” (festival dedicato ai cortometraggi e alla fotografia) e si esibiscono al Cineteatro Nanni Loy con un set ispirato esclusivamente alle musiche da film. Da ricordare anche l’opening set per B-real (componente fondatore dei Cypress Hill) sul palco della fiera campionaria di Cagliari e infine, nell’ottobre 2009, aprono per Bugo e Julian Cope al Karel Music Expo. Nel settembre del 2010 partecipano al festival di letterature applicate ”Marina Cafè Noir” esibendosi con il famoso scrittore Enrico Brizzi in un reading dal titolo “L‘inattesa piega degli eventi” tratto dall’omonimo romanzo del noto scrittore bolognese. Nello stesso anno esce il loro primo album, prodotto da Vox Day, in collaborazione con l ‘Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cagliari, riconoscimento alla band per la vittoria di Sottosuoni nel 2008. Il disco intitolato “Snapshots” viene presentato unplugged in anteprima sul palco dell’acoustic room del KME 2010. Vantano inoltre un’intensa attività live con più di 60 date all’attivo.