Ho la faccia da matrimonio e la testa da manicomio

Coez, inizia il suo percorso musicale a 19 anni grazie al rap, dando vita prima al gruppo “Circolo Vizioso” con cui producono un demo omonimo e il primo disco ufficiale "Terapia". Nel 2007 in seguito la conoscenza tra Lucci e il gruppo porta alla formazione della crew Brokenspeakers.

Con il passare del tempo Coez sviluppa una certa maturità di scrittura e di sound, mantenendo la costante delle tematiche che lo hanno caratterizzato fin da subito: toni struggle, amori tormentati e situazioni difficili specchio della sua generazione. Nel 2011 Coez si avvicina all’elettronica con “Fenomeno Mixtape”, in cui è più marcata la svolta artistica già intrapresa nel precedente album solista. Inizia quindi la collaborazione con Sine: “Senza Mani” è l'EP, uscito per Undamento Records, con all'interno "E Invece No", brano che raggiunge in pochi mesi centinaia di migliaia di visualizzazioni su Youtube e una diffusione a macchia d’olio nei social network

Nel 2012 l’artista romano intraprende una stretta collaborazione con Riccardo Sinigallia, con il quale lavora assiduamente sul nuovo progetto discografico. Il risultato di questa importante contaminazione artistica, è il primo disco ufficiale, prodotto dallo stesso Senigallia, in uscita per Carosello Records il prossimo 11 Giugno 2013.