Colle Der Fomento - Vita testo lyric

TESTO

Un tale si sveglia la mattina ogni mattina è vivere,
si guarda nello specchio ma non sa più ridere,
c'è chi nasce figlio di puttana e chi ci diventa,
per chi la vita parte a sessanta e per chi finisce a trenta,
pensa attentamente mentre guarda intorno,
vive nel mezzo mai in alto mai in fondo,
in fondo vivere è capire ciò che raccogli
chi non fa mosse pur di non fare sbagli,
chi se la scopa e bestia per dimostrare a se stesso
chi l'ha scordata in cambio del successo
e dentro a un cesso
acchitta du strisce e se la tira finisce pe annacce a rota pur de stà sempre a duemila,
vita bella la vita che viene a va,
qualcuno fa finta che sia sua questa vita qua,
ma la vita conosce i suoi figli,
combattono mentre altri scappano come conigli.
Scegli fra chi spinge e chi va avanti perchè gli altri spingono,
chi sta sveglio quando tutti gli altri dormono,
chi pe vive spigne il fumo senza mia fumassero,
chi vivendo se lo fuma senza mai pagasselo,
c'è chi c'è rimasto sotto e non sa che è stato,
chi guarda indietro chi indietro non c'ha mai guardato,
vive la vita dall'esterno,
gioca col fuoco perchè mi dice tanto qua è già un inferno,
il tale torna a casa la sera, tv già accesa,
chiude gli occhi perchè sa che qua non c'è resta,
comincia a mangiare si sente stressato
e la mattina dopo si sveglia sempre più incazzato.
Eccoci siamo venuti per poco
perchè per poco si va come satelliti sulla città catalizziamo
l'energia partendo dalla realtà.
Eccoci siamo venuti per poco
perchè per poco si va come satelliti sulla città catalizziamo
l'energia partendo dalla realtà.
La gente cosa ne sa ne sa niente,
l'assaggia soltanto la guarda passando distante, chi pensa troppo prima di agire,
chi resta nel suo posto chi sa sempre quello che deve fare, niente di tutto
questo è vita per un massiccio che sa qual'è il significato di sfida continua,
come chi sfida la vita per niente, chi non la vive realmente,
si ritrova sempre più distante da qui,
fino alla fine solo un passo passa così,
per ogni sfizio uno screzio, vivilo
mò vive con me in questo testo, resta con me questa energia ad ogni costo,
come un fiume che rompe gli argini
scrivo sensazioni su un suono che racconta immagini,
l'unico spiraglio in mezzo a cose futili
l'unica cosa che salva me e i miei simili nei momenti difficili
eccoci siamo più forti di prima, l'asfalto che ho intorno è sempre
quello di Roma, la gente che passa non sa come suona,
io resto così perchè è così che funziona,
la mia di vita spesso è più parole che fatti,
a volte più risultati che inutili progetti,
paga la vita in fretta come il taxi,
esci dal taxi paga la vita per i vizi,
bella zi soltanto un punto di vista diverso dal tuo
soltanto questo sorpassa qualcosa che manca che noi prenderemo,
se non lo troveremo
qui cercheremo.
Eccoci siamo venuti per poco
perchè per poco si va come satelliti sulla città catalizziamo
l'energia partendo dalla realtà.
Eccoci siamo venuti per poco
perchè per poco si va come satelliti sulla città catalizziamo
l'energia partendo dalla realtà.
Eccoci ecco chi vive la vita così la catalizza dentro attimi,
eccoci siamo noi che passiamo dal
peggio al meglio siamo noi che ricominciamo più forti,
più forti di prima, domani saremo più forti di ora,
di ora in ora perchè è la vita che scorre
il prossimo passo lo puoi soltanto supporre.

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Vita si trova nell'album Scienza doppia H uscito nel 1998.

Copertina dell'album Scienza doppia H, di Colle Der Fomento
Copertina dell'album Scienza doppia H, di Colle Der Fomento

---
L'articolo Colle Der Fomento - Vita testo lyric di Colle Der Fomento è apparso su Rockit.it il 2018-11-16 09:47:05

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia