Danny Beatz aka Danny Businezz, all'anagrafe Emanuele D'onofrio, nasce a Roma nel 1989. Fin da bambino si avvicina alla musica, ascoltando i dischi anni '70-'80 del padre. La passione per l'hip hop arriva nell'adolescenza insieme all’approfondimento di tutti i generi black, dal soul al funk passando per l’r’n’b. Da qui a poco vengono fuori le prime rime, buttate giù un po’ per sfogo, un po’ per gioco: parole tra pagine di diari di scuola e appunti delle lezioni. La necessità di avere qualcosa di proprio e di inedito su cui scrivere, porta Danny Beatz ad appassionarsi presto anche al beatmaking e la veste dell'artista ‘mc & producer’ diventa subito il binomio a cui mira.

Dopo le avventure con le prime crew - una su tutte Forte Romano Crew - e le esperienze live, a fine 2010 Danny Beatz pubblica il suo primo lavoro solista, completamente autoprodotto: "Untitled Vol.1" è un album con numerosi featuring, tra cui quelli di Gemitaiz, JohnnyRoy, JDR e Pinto (TDC21). Il video-singolo, Chiamami Danny Beatz, è girato interamente in Svizzera e arriva nei primi mesi del 2011. In questo stesso periodo Danny Beatz compare come producer nel primo disco di Dj 3D, Blackjack, nelle tracce su cui rappano Jesto e TonySky. Seguono varie collaborazioni da producer per artisti come JohnnyRoy, Amir, Mr.Cioni, Jesto, TonySky, Madness, Sick Rock, Kento e altri. Con Amir la collaborazione si intensifica presto fino a quando Danny Beatz diventa il dj ufficiale nelle date live del rapper autore della colonna sonora di "Scialla" e parte integrante del team della sua etichetta Red Carpet Music (per cui molto spesso cura lavori di post produzione).
In mezzo a queste esperienze, Danny Beatz studia fonia, tecniche di mixing e mastering e segue il corso di laurea in Ingegneria del suono all'università La Sapienza di Roma. Al termine di questa perfezionamento formativo riesce a mettere in piedi il suo project studio privato, The Kitchen Space Studio, dove molti artisti underground curano i propri tape.

Tra le sue ultime produzioni musicali spicca quella di "Vota Amir", con il rap firmato sempre da Amir. Ma presto sarà fuori l’album in cui Danny Beatz esprimerà al meglio la combinazione che predilige, quella di ‘mc & producer’.