Il disco Soundtrack of a Nightmare è il primo lavoro solista del bassista bergamasco, trapiantato a Bologna, Davide Laugelli.
Muove i primi passi con un gruppo glam rock, i lombardi 373°K di cui è stato il co-fondatore, facendo una buona esperienza live, specialmente nella stagione estiva delle feste della birra sparse per l'Italia, e regstrando il suo primo lavoro in studio, l'EP "...comunque libero" (2009) e il DVD "Let's Soona - Live in Lodi" (2010). Più tardi si sposta verso lidi più consoni al suo modo di suonare entrando nella death metal band The Burning Dogma, con cui registra l'EP "Cold Shade Burning" (2012) e il singolo tratto dalla colonna sonora di uno spettacolo teatrale "Triumph of spread" (2012), in collaborazione con il regista Riccardo Paccosi. Dopo quattro anni esce dalla band inizialmente smettendo di suonare ma riprendendo pochi mesi dopo con i blackened death metallers ferraresi Darisam, con cui registra l'epitaffio finale della band, l'EP Descent/From the Void (2014), ma soprattutto nel 2014 prende parte alle date di reunion dello storico gruppo death metal italiano Electrocution. Attualmente suona con il gruppo death metal melodico Disease Illusion con cui nel 2016 ha registrato il singolo "New Order" e l'album "After the Storm" uscito nel 2018, che lo ha portato ad esibirsi oltre confine in Ungheria, Romania e Regno Unito.
Inoltre suona con il gruppo progressive metal bolognese/marchigiano Heller Schein sotto lo pseudonimo di No Mercy.
La sua carriera solista inizia per scherzo scrivendo il jingle "80's porno style" per una segreteria telefonica. Per il suo primo vero lavoro solista "Soundtrack of a Nightmare", registrato presso il Black Crow Studio di Bologna si è avvalso della collaborazione di Fausto De Bellis (Revenience, Vitriol) ai synth e Michele Panepinto (Vitriol, Minraud, Deviltry) alla batteria.
Negli anni ha anche suonato per brevi periodi anche in altri gruppi (Cancro Nero, Operabardica, Lacerater e altri) per lo più in veste di turnista.