ll progetto Davidormi nasce agli inizi del 2009 da un’idea di Davide Dormiente, modicano di nascita, romano d’adozione, psicologo per riflessione e cantautore per motivi di salute. Inizialmente si concretizza con l’ideazione di brani e videoclip a budget zero (Paesaggi Lunari, 2009; Sulla Luna, 2010), ispirati ad alcuni racconti delle Cosmicomiche di Italo Calvino. Dopo un'estenuante ricerca durata mesi per trovare i musicisti con i quali riarrangiare le proprie canzoni ed esibirsi dal vivo, si uniscono al progetto il bassista/contrabbassista Nicola De Amicis, il chitarrista e fonico Valerio Di Croce, il batterista Luca “Nesti” Benedetti, il chitarrista e doppiatore Lorenzo Semorile e, sul finire dell'estate del 2010, la violinista Aurora Rizza.
Il giusto equilibrio e la forte intesa tra i componenti del gruppo consente in breve tempo di approdare alle prime esibizioni romane; la prima in assoluto, nel maggio del 2010, si svolge in un contesto particolare, grazie ai ragazzi di Sgrang che riprendono il tutto: il gruppo suona a bordo del trenino che parte dalla Stazione Termini e percorre tutta la Casilina in direzione Pantano.
A fine luglio la band si reca ad Avezzano e, in un casale tra le campagne abruzzesi, inizia a registrare le tracce per autoprodurre un Ep acustico, lavoro che verrà pubblicato l'11 gennaio del 2011 con il titolo "Preferisco regredire sotto le stelle". Il gruppo decide di rendere scaricabile gratuitamente l’Ep, che registra sul web più di 1000 download effettuati, ottenendo diverse recensioni e diversi passaggi ed interviste in radio (Radio Rock, Radio Popolare Roma, Radio Onda Rossa, Slash Band su Radio Zammù, la radio francese Gapeau FM, Radio Wuonz di MArtelive e varie web radio).
Nel frattempo la band continua l’attività live, proponendosi in diversi locali del circuito romano (Contestaccio, Jailbreak, Sinister Noise, Clockwork, Felt, Spazio Ebbro, CSOA La Strada, ecc.) e nell’aprile 2011 partecipa alle selezioni di MArtelive, concorso nazionale delle arti emergenti, arrivando alle finali del Lazio e del Centro Italia del 24 maggio all’Alpheus, serata in cui si esibiscono insieme ad altri gruppi finalisti poco prima di John De Leo (ex Quintorigo), ottenendo il sesto posto in classifica.
I Davidormi vengono così inseriti nel circuito di Scuderie MArtelive, progetto che coinvolge tutti i migliori artisti selezionati nel corso degli anni durante le varie edizioni di MArteLive.
Dal 20 maggio ai primi di settembre 2011 “Sulla Luna” è stato tra i videoclip PIVI selezionati e mandati in onda su Contro Corrente TV, canale tematico musicale di Roma Uno, mentre il video di “Paesaggi Lunari” è andato in onda nella seconda edizione di Urban Music, trasmissione dedicata alla musica emergente, condotta da Moreno Boselli, su Channel 24 del digitale terrestre. Nel dicembre del 2011 i Davidormi pubblicano il nuovo videoclip, sempre a budget zero" de "I momenti migliori" e Il 22 dicembre la band è ospite della trasmissione "Caffè Scorretto" su Radio Popolare Roma, selezionata dallo staff nazionale di MArtelive per presentare il loro Ep acustico. Qualche mese dopo, il 23 marzo del 2012, vengono ripresi dalle telecamere di Rome Live Music, durante una loro esibizione live al ClockWork. Nel frattempo, il regista Giorgio Anastasio inserisce nel suo ultimo lavoro, dal titolo "Love Drips"(2012), anche due brani dei Davidormi: "I momenti migliori" e "Lontano". Il cortometraggio viene presentato al Foggia Film Festival, ed arriva in finale sia al RiverFilmFestival (Padova), che allo Spiraglio, FilmFestival della Malattia Mentale (Roma, Casa del Cinema).