Dopo 7 anni da frontman dei The Red Roosters, rock’ n’ roll band con alle spalle varie pubblicazioni e un EP prodotto da Mauro Pagani, per Jacopo Cislaghi è giunto il momento di pensare al proprio progetto solista.
Davys è nato in un periodo di transizione e cambiamento per il musicista milanese: la vecchia band alle spalle, un'esperienza di alcuni mesi in Olanda, lontano da tutto quello che fino a poco prima era stata la sua quotidianità.
“Con uno sguardo quasi esterno, ho visto come non potessi più riconoscermi nella persona che era stata la protagonista delle storie di cui volevo raccontare. Il nome del disco è nato in quel momento: è come se avessi detto al me del passato: 'Da qui continuo da solo. Grazie, ma non mi servi più' ".
“This is where I leave you” è un lavoro che si muove tra pop e rock, onesto e introspettivo, che racconta di come ci si possa sentire stranieri all'interno della società in cui si vive, di come storie d'amore che sembravano importanti possano finire in un attimo, ma anche di quella eccitazione e fiducia verso un nuovo corso che sta per iniziare.