3 Cani Incazzati Alla Ricerca della Verità

Noi DBD siamo 3 musici 40enni che non ci siamo arresi alla falsa concezione borghese che vuole i giovani a far casino e i vecchietti a far buzzino davanti alla tv sorseggiando birra e sputando merda su tutto. Se la vita reale ci tiene a farci faticare per la pagnotta, suonare é la nostra passione ed il rock é il sangue pulsante che fa muovere il nostro mondo. La nostra generazione si é sfatta di pogo e droghe. Poi si é sfatta di mediocrità. Noi cerchiamo di non far spegnere il fuoco che arde dentro, un fuoco che inneggia alla libertà, alla consapevolezza, alla concretezza. Stimiamo i nostri colleghi ventenni che hanno dalla loro parte la freschezza. Noi abbiamo la maturità che serve per guardare le cose con distacco ma ancora tanta passione per combattere ancora. Fino all' ultimo respiro. Fino all' ultimo battito dei nostri cuori.
___________________________________________

Dead Barking Dogs

I Dead Barking Dogs sono un gruppo rock formatosi a Pistoia nel 2008. La prima formazione era composta dal chitarrista cantante Enrico Giusti (Dissonanze, Malacoda), dal bassista Massimo Galardi (Scarabatti, Pironauti) e dal batterista Massimiliano Cavaciocchi (Kissass).
I DBD suonano un rock semplice ed incisivo, privilegiando l’impatto d’assieme alla tecnica pura. I testi, in italiano, raccontano storie di vita vissuta, amori, frustrazione, disillusione, spesso conditi da ampie dosi di (auto) ironia. Oltre a pezzi propri, dal vivo sovente trovano spazio cover (peraltro non molte) che vanno dagli AC/DC (Dog eat dog) a Iggy Pop (Home, I wanna be your dog) passando per Beatles e Stones (Helter skelter, Jumping jack flash)
Le passioni musicali e le precedenti esperienze dei componenti caratterizzano spiccatamente il sound del gruppo. Enrico e’ un chitarrista cresciuto con la new wave e il rock italiano (CCCP, primi Litfiba) ed il suo approccio unito al 4/4 essenziale del batterista (fan sfegatato dei grandi classici del rock, ACDC su tutti) generano un groove che, sin dagli esordi, risulta diretto, potente ed aggressivo.
Nel primo periodo (2008-2009) videro la luce i “classici” del gruppo (Sangue, Sono il tuo cane, Maledetto). Dopo l’esordio live ed una serie di apparizioni sul territorio pistoiese, Galardi si trasferisce in Australia (love affair) e viene sostituito da Massimo Sogni (Ghisa, Kissass), chitarrista adattato per l’occasione come bassista.
Il gruppo prosegue nella composizione di nuovi brani (Voglio vivere alla cazzo, Mediamente) e per la prima volta appare un testo in inglese (K is back to town) dedicata agli amici Kuirino, rock band da anni attiva nel circuito underground toscano.
Dopo una significativa serata al Keller di Prato, una sentita partecipazione alla manifestazione del 1° Maggio 2012 (il gruppo seguì il corteo dei lavoratori suonando su un camion aperto e in movimento!) si aggiunge al basso Claudio Vivarelli (chitarrista dei Kuirino) e Sogni passa alla seconda chitarra. La formazione non raggiunge l’affiatamento sperato e di lì a poco i DBD tornano alla classica formazione triangolare. Con questa formazione vincono il 1° contest Rock’em’all del Melos di Pistoia e si divertono scorrazzando i palchi per affinare il loro sound.

Nel Febbraio 2013 i “Cani” iniziano le registrazioni delle parti di batteria di 10 dei loro pz. Dopo oltre un anno, quello che non sarà più un EP ma a tutti gli effetti un album dal titolo Sangue, presentato il 7 Marzo 2014.